You are here: /

DGM: DIFFERENT SHAPES

data

14/01/2008
80


Genere: Power Prog Metal
Etichetta: Scarlet Records
Anno: 2007

Nuovo disco in casa DGM e cambio di line-up: rispetto a 'Misplaced' di tre anni orsono non fanno più parte della band Diego Reali ed il tastierista Fabio Sanges, sostituiti rispettivamente da Simone Mularoni ed Emanuele Casali. E' da notare come 'Different Shapes' sarà anche l'ultimo platter targato DGM con l'ottima ugola di Titta Tani: un vero peccato visto che il connubio fra la musica della band e le qualità canore del singer è sempre stato pregevole. Ma veniamo al cd in oggetto: in questo nuovo platter Titta e compagni aggiungono un altro mattone al loro costante progredire, attraverso le tematiche progressive, per approdare sempre a nuovi lidi. Le dieci tracce ci propongono un power/prog ispirato, compatto e calzante, che non disdegna divagazioni verso sonorità più estreme ed aggressive (vedi la thrash-oriented "Peace Of Mind"). Comunque c'è spazio anche per il sentimento con la ballad "The Fallen Angel", che risulta un brano azzeccato e che sa catturare l'ascoltatore, pur nella sua semplice anima rock. Tutto è ben realizzato, stupendamente suonato e cantato: possiamo senza dubbio affermare che, nonostante i cambi di line-up, i DGM sono una realtà che sa cosa vuole ed ha i mezzi per riuscirci. La produzione è ottima, perfetta sotto tutti gli aspetti; la cover è molto bella e rientra nello stile della band, così da essere una sorta di trademark che vi guiderà quando cercherete il cd sugli scaffali del vostro negozio di fiducia. In definitiva i DGM hanno colpito ancora nel segno, proponendoci un prodotto di spessore ed in grado di competere con le uscite mondiali del 2007: i miei complimenti vanno a tutti gli artisti e non mi resta che attendere il loro prossimo disco, fiducioso che sapranno regalarmi qualche nuova magia.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web