You are here: /

CRYING STEEL: THE STEEL IS BACK!

data

07/04/2007
78


Genere: NWOBHM
Etichetta: My Graveyard Productions
Anno: 2007

"The Steel Is Back!" è il secondo full lenght dei bolognesi Crying Steel, tornati da qualche anno in formazione storica. Certo può sembrare strano parlare di formazione storica con soli due dischi sulle spalle, ma i "nostri" sono in realtà delle belle bestie, forti di ben venticinque anni di carriera: non certo dei cucciolotti, quindi. Anzi, negli anni '80 erano uno dei gruppi leader del movimento Heavy Metal italiano. In questo senso è interessante notare come la My Graveyard stia dando la caccia a tutte le "vecchie glorie" italiche, spinta tanto dalla voglia di dare l'opportunità ai più giovani di scoprire i classici, quanto dalla volontà di rimettere in pista quei vecchi leoni che ancora sanno ruggire. Veniamo dunque al prodotto in questione: dieci tracce di puro New Wave, con la carica ed il gusto sonoro degli anni '80 e la maturità musicale dei '90. Dall'opener "Kill Them All" si capisce subito di cosa stiamo parlando, di una musica fatta di ritmiche quadrate e mai pesanti, di chitarre rocciosse che incorniciano una voce tagliente al punto giusto. La veloce "Raptor" e l'aggressiva "Next Time Don't Lie", in particolare, riportano alla mente strutture alla Iron Maiden dei tempi di "Women In Uniform", mentre pezzi alla "Let It Down" sanno più di mid-eighties: un viaggio attraverso la storia di un genere musicale che ha saputo portare le band vicine al pubblico, e che anzi proprio di questo ha fatto il proprio caposaldo. Un lavoro entusiasmante, anche se non per tutti: certamente verrà apprezzato dai cultori del genere e dagli appassionati "studenti" di storia del Metal; più difficilmente troverà il consenso di chi cerchi la novità a tutti i costi.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web