You are here: /

COMITY: THE JOURNEY IS OVER NOW

data

30/03/2012
75


Genere: Post metal
Etichetta: Throatruiner records
Distro:
Anno: 2011

Nuovo album per questo assurdo combo francese che propone un sound folle dal non facile approccio che si snoda lungo quattro tracce lunghe e complesse, titolate con un semplice numero romano. Si parte dalla lunga opener con i riff spastici a là Dillinger Escape Plan, con break, fraseggi assurdi, suoni dissonanti arricchiti da una produzione old school che dà la giusta patina a un sound che è spesso troppo pulitino e triggerato. La violenza math viene interrotta di tanto in tanto da qualche passaggio in acustico che poi evolve in un delirio noise fortemente acido. Pazzesco. Se poi aggiungiamo le linee vocali, una black oriented, l'altra screamo, abbiamo fatto trentuno. Con le urla da giungla – o da monolocale nel rione degradato dove i ragazzini di dodici anni ti vendono il fumo – i riff folli e la solita roba math. Andiamo al terzo capitolo, introdotti da un sitar che evolve in un acustico dolce e inquietante come una filastrocca cantata in coro in un manicomio criminale. Poi l'ultimo atto, un brano lunghissimo che ripercorre tutto l'universo sonoro dei transalpini, dal mathcore che deraglia in pura follia a là Naked City, rallentamenti, riff pesantissimi e sludge, rumori, psichedelia, momenti acustici che accompagnano i sussurri di un folle, riprese spastiche e così via. 'The Journey Is Over Now' è un lavoro elitario, sgradevole per l'orecchio comune e sperimentale pur lontano dai soliti canoni artistico-accademici. Insomma: lo si ama, o lo si odia.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Magnolia stone

MAGNOLIA STONE
Circolo Magnolia - Segrate (MI)

Ci sono quelle serate torride d’estate che non faresti altro che immergerti sotto una doccia gelata, o nel mare immenso, per cercare di ricevere una sorta di sollievo evitando di continuare a vivere in uno stato di liquefazione totale. Quell’estate torrid...

Aug 21 2017

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web