You are here: /

BELPHEGOR: BONDAGE GOAT ZOMBIE

data

01/04/2008
80


Genere: Black/Death Metal
Etichetta: Nuclear Blast
Distro:
Anno: 2008

Sesso sadomasochista, bondage, fetish, caproni e zombie: non c'è dubbio che in questa nuova uscita i Belphegor si rivolgano a un certo (al solito, a dire il vero) pubblico. Già dalla copertina stessa si capisce a cosa ci troviamo di fronte, sia a livello concettuale che di genere. Infatti, anche in 'Bondage Goat Zombie' gli austriaci propongono il loro violentissimo sound che è una via di mezzo tra black e death metal. Quindi ritroviamo riff potenti ed elaborati, con fraseggi ben costruiti e tecnicamente validissimi, ma anche potenti sfuriate in blast beat alternate a solenni mid tempos pieni di grimness e cattiveria. La cosa che balza subito all'orecchio è che in questo album i Belphegor abbiano preferito puntare maggiormente sulla melodia e sui tempi medi piuttosto che sulla violenza, come negli altri album, soprattutto l'ultimo, ottimo, 'Pestapokalypse VI'. L'intenso arpeggio di "Justine: Soaked In Blood" che spezza la violenza iniziale del pezzo aprendo un intenso mid-tempos è l'emblema di quanto detto finora. Ma non sentitevi autorizzati a pensare che i nostri si siano calmati o abbiano pensato di tirare il freno sul loro sound: sono sempre le solite bestie inarrestabili. Ottima, come sempre, la produzione, che nella sua limpidezza permette di cogliere alla perfezione ogni singola nota. Come dicevamo prima, le tematiche di 'Bondage Goat Zombie', qualora lo stesso titolo non fosse sufficientemente esplicativo, riguardano il bondage estremo, il sesso BDSM, il tutto intriso della più nera blasfemia. Non ci spostiamo di tanto da quanto fatto finora, ma l'album lo si ascolta benissimo, anzi. Diciamo che qualora non si riesca a portare delle novità, quantomeno si fa ciò che si sa fare, e bene. E non è poco. P.S. Pur comprendendo l'entità del problema della pirateria, vi facciamo presente che recensire un album con i brani spezzettati in numerosissime tracce diventa un problema, specialmente se si utilizza il lettore cd del Pc.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Festivalsez

DARK HORIZON OPEN AIR II
Museumpark Rudersdorf - Rudersdorf bei Berlin, Brandeburgo

A meno di due mesi dalla prima edizione gli organizzatori del Dark Horizon Open Air decidono di bissare l'evento. Inizialmente addirittura previsto per agosto, è stato poi posticipato per l'indisponibilità del luogo della prima edizione, in proc...

Oct 7 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web