You are here: /

MACHINE HEAD: il lyric video di “Bulletproof”

Gli schietti giganti della Bay Area metal MACHINE HEAD hanno svelato il furioso nuovo lyric video della canzone ‘Bulletproof’, pubblicata di recente con il singolo digitale ‘Civil Unrest’.

 https://youtu.be/g0xKPIQdb24
 
‘Bulletproof’ è una chiara e provocatoria dichiarazione del cantante/chitarrista Robb Flynn e della band, che non si fanno scrupoli a parlare del vergognoso clima di corruzione, ingiustizia, razzismo e disuguaglianza che si è instaurato nel Paese durante l'attuale amministrazione.
 
A proposito della canzone Flynn spiega: “Ho finito il testo di ‘Bulletproof’ non solo dopo l’omicidio di Ahmaud Arbery per mano del suprematista bianco, ma anche dopo che tutto è andato fuori controllo nel nostro mondo. L’isolamento e la follia della pandemia, i manifestanti in isolamento che prendono d’assalto gli edifici governativi con gli AR-15, così come le palesi menzogne e le cospirazioni che escono dalle bocche dei nostri leader politici, ora dopo ora, giorno dopo giorno”.
 
Il singolo digitale di due canzoni contiene anche ‘Stop The Bleeding’, che vede la partecipazione del frontman dei KILLSWITCH ENGAGE Jesse Leach, ed è stata scritta dopo gli assassinii di George Floyd e Ahmaud Arbery.
 
https://youtu.be/pXiwr6OsYcM
 
Le canzoni sono disponibili qui: https://nuclearblast.com/mh-civilunrest

MACHINE HEAD donano una parte significativa degli incassi di ‘Stop The Bleeding’ a http://grassrootslaw.org, l’organizzazione che rappresenta George Floyd, Breonna Taylor e Ahmaud Arbery.
 
Entrambe le tracce sono state prodotte da Robb Flynn (Machine Head, Roadrunner United, Sworn Enemy, Dress The Dead) e registrate da Zack Ohren agli Sharkbite Studios di Oakland, CA, mentre del devastante mix si è occupato Colin Richardson, straordinario collaboratore e produttore di lunga data dei MACHINE HEAD, insieme a Chris Clancy di Audioworks Productions UK. I brani sono stati masterizzati da Ted Jensen allo Sterling Sound.

F1a34204 987a 4591 af2d c240ac560e39

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web