You are here: /

DIRTY LOOKS: Voglia di ristampe

Dirtylooks turnscrew

Una lunga carriera quella dei Dirty Looks, arrivati dalla Costa East (Pennsylvania) con una gran voglia di spaccare il mondo. Elettrizzanti e spavaldi, hanno fortificato un sound derivativo al 100% dagli AC/DC, ma rivisitato con una densa coltre metallica che il guro Max Norman (Malice, O. Osbourne, Megadeth, Death Angel, e moltissimi altri) catturò nel loro apice creativo e commerciale, ‘Cool From The Wire’, album grazie al quale i Dirty Looks esordirono sul colosso Atlantic. L’anno successivo, era il 1989, diedero alle stampe ‘Turn Of The Screw’’, che non si discosta di una sola virgola dai suo predecessore, se non per una svolta più aggressiva e live. L’economia del gruppo girava tutta intorno alla figura del leader Henrik Ostergaard, voce e chitarra di origine danese (scomparso nel 2011: rip), riconoscibile per il timbro acido e fottutamente rock’n’roll: ce ne fossero oggi di cantanti con questa attitudine! L’album è un perfetto concentrato di adrenalina e divertimento, ogni traccia non supera i quattro minuti ed è quanto basta per scatenare la cavalleria, o meglio sfondare il muro del suono martellando grazie alle deraglianti "Nobody Rides For Free", "C’mon Frenchie", "Hot Flash Jelly Roll", "Love Screams" ed "Have Some Balls": l’unico momento di calma, apparente, è rappresentato da "Go Away". La ristampa in audio remastered della Rock Candy cade a fagiolo, seppur priva di bonus, ha rivitalizzato un album ed una band che avrebbe meritato migliore sorte.

P 1989-2022 Rock Candy Records

Tracklist
01. Turn Of The Screw (Who's Screwing You)
02. Nobody Rides For Free
03. C'Mon Frenchie
04. Take What Ya Get
05. Hot Flash Jelly Roll
06. Always A Loser
07. L.A. Anna
08. Slammin' To The Big Beat
09. Love Screams
10. Go Away
11. Have Some Balls
 
Line-up:
Henrik Ostergaard: vocals and guitar
Paul Lidel: guitar and vocals
Jack Pyers: bass
Gene Barnett: drums
 
Discography:
(1985) Dirty Looks
(1986) In Your Face
(1987) I Want More
(1988) Cool From The Wire
(1989) Turn Of The Screw
(1991) Bootlegs
(1992) Five Easy Pieces
(1993) Rumbledog (as Rumbledog)
(1994) Chewing On The Bit
(1995) One Bad Leg
(1995) The Drowning Pool (as Rumbledog)
(1996) Rip It Out!
(1996) Slave To The Machine
(1996) Taar (as Burning Orange)
(1997) Thirteen (as Burning Orange)
(2007) Gasoline
(2008) Superdeluxe
(2008) California Free Ride
(2010) I.C.U.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Morbid

MORBID FEST
Orion - Ciampino (Roma)

21 aprile 2022 - Con l'arrivo della bella stagione ci prepariamo a scegliere i festival i quali ci terranno compagnia durante l'estate; un ottimo assaggio è stato il Morbid Fest, una kermesse itinerante che ha portato sul palco ben otto band delle qual...

May 14 2022

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web