You are here: /

THE TEA PARTY: THE OCEAN AT THE END

data

24/10/2014
75


Genere: Rock
Etichetta: Insideout Music
Distro:
Anno: 2014

Non potevano non mancare neanche i The Tea Party alla lunghissima processione di band che rinascono e ritornano con un nuovo disco. I canadesi mancavano all'appello dal 2004, quando rilasciarono un album come 'Seven Circle' non proprio eccezionale. 'The Ocean At The End' ci consegna una band decisamente più in forma, con una manciata di brani più diretta e coesa, pur sempre guidata dallo stile che ha reso famoso il trio nord americano: rock ora psichedelico, ora classico, e con le immancabili sfumature arabeggianti. Spesso accostati a ragione ai Led Zeppelin per il loro modo di intendere il rock - certe "cavalcate" sono clamorosamente figlie di "Achilles Last Stand", come anche nel presente lavoro - il nuovo album vede consolidare l'accostamento nella misura in cui i brani, come dicevamo all'inizio, suonano più diretti. Certi passaggi "orientali", così come la psichedelia e la sua matrice progressive, nonchè alcune tipiche visioni sonore vellutate ed oscure, in 'The Ocean At The End' trovano poco sfogo a fronte di una resa stilistica più "sobria" rispetto al passato. Il vocione caratteristico di Martin risuona ancora a dovere, e la sua chitarra crea ancora scintille elettriche come da copione, ma nel complesso il chiaroscuro dei The Tea Party vira decisamente verso il chiaro. Nel complesso i brani ci sono, mentre è nella seconda parte del disco che affiorano i momenti migliori - la title track, "The 11th Hour", "Water's On Fire" - grazie ai quali la bilancia comincia a pendere deciamente verso la qualità, e ad alzare il livello di un album e di una band che non hanno detto tutto quanto potevano potenzialmente ancora dire.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web