You are here: /

TESLA: SIMPLICITY

data

07/06/2014
74


Genere: Hard'n'Heavy
Etichetta: Frontiers Records
Distro:
Anno: 2014

Dopo sei anni di silenzio i Tesla ritornano con un nuovo album che nelle intezioni dovrebbe riportarci indietro negli anni, a quelle che sono a tutti gli effetti le radici del rock a stelle a strisce che da sempre infuenzano lo stile di Hannon e soci. Non che nel corso del tempo la band abbia mai abbandonato quelle radici, certo che già dal titolo del disco, però, pare chiaro quale sia l'obbiettivo finale. In tutta onestà 'Simplicity' ripaga dell'attesa, ma non entusiasma come ci si aspettava. Se la prima parte del disco convince di più, nella seconda troviamo un'abbondanza di brani troppo lineare che se non fosse per la sempre straordinaria voce di Jeff Keith che regge da solo l'intenstà delle canzoni, parleremmo di un disco alquanto deludente. Molti i brani composti proprio per la sua voce, per le sue interpretazioni, e forse questa ricercà della semplicità ha condizionato la scrittura delle canzoni. Le chitarre non ruggiscono come al solito, l'elettricità di fondo che marchia a fuoco tutti i lavori del gruppo pare sia stata lasciata in cantina, mentre gli assoli incendiari di Hannon sembrano solo un lontano ricordo. Tutto sommato, pero', stiamo pur sempre parlando di una grandissima band che dal vivo risulta essere ancora devastante, e che seppur non lascia il segno come una volta in studio, classe e talento hanno ancora il loro peso. 'Simplicity', quindi, si presenta come un disco di buon livello, con all'interno brani che si elevano sopra la media come la trascinante opener "M.P.3", come "Ricochet" - che non avrebbe sfigurato in 'Mechanical Resonance', e come "So Divine" che emoziona con le sue suadenti linee melodiche. Si parlava di ritorno alle proprie radici all'inzio, e certo non mancano anche i riferimenti al southern rock come in "Cross My Heart", tendenza che ritroviamo soprattutto nelle ballad quando le chitarre disegnano trame tanto scarne quanto calde. Tutto questo però non basta. Apprezziamo molto la volontà di continuare ad essere sè stessi, ma la qualità questa volta non soddisfa a pieno.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Festivalsez

DARK HORIZON OPEN AIR II
Museumpark Rudersdorf - Rudersdorf bei Berlin, Brandeburgo

A meno di due mesi dalla prima edizione gli organizzatori del Dark Horizon Open Air decidono di bissare l'evento. Inizialmente addirittura previsto per agosto, è stato poi posticipato per l'indisponibilità del luogo della prima edizione, in proc...

Oct 7 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web