You are here: /

TARAMIS: STRETCH OF THE IMAGINATION [Reissue]

data

19/09/2009
78


Genere: Heavy
Etichetta: MyGraveyard Productions
Distro:
Anno: 2009

Pubblicato originariamente nel 1991, il secondo capitolo della storia dei Taramis ha purtroppo rappresentato anche il suo finale: sarà infatti poco dopo l'uscita di questo album che la band, orfana del cantante (trasferitosi a Sidney), diventerà uno di quei gruppi fantasma mai ufficialmente sciolti ma di fatto scomparsi. Già la formazione aveva subito delle modifiche, erano infatti cambiati entrambi gli strumenti a corda: difficile resistere quindi ad un colpo come la partenza di Southby. Le new entry risultano determinanti per comprendere le variazioni stilistiche che permeano il secondo full lenght della band: se infatti ci partiva da un Heavy ottantiano con fortissime connotazioni di Epic primigenio, nel secondo lavoro le sonorità si spostano verso le sperimentazioni tardo ottantiane, il Prog, e qualche tocco di Bay Area, andando a "mischiarsi" con matrici di Thrash e di U.S. Metal. Un disco elaborato, 'Stretch Of The Imagination', che sa essere discretamente duro da digerire (la strumentale 'Jigaboo Boogie' è un esempio cruciale in questo senso) ma che sa anche conquistare; nel complesso è più aggressivo del duo predecessore, ma sa scoprire delle elaboratissime strutture melodiche che si pongono come ponte ideale tra i due lavori. Certo gli innesti Prog si fanno pesanti e chiarissimi da trovare, ma il gusto dei Taramis è tale da rendere scorrevoli passaggi stilistici altrimenti alquanto ostici. Potrebbe essere, rispetto al primo disco, un lavoro con un mercato più vasto, visto l'accostamento a generi tendenzialmente più popolari; a prescindere da questo aspetto, comunque, si tratta di un lavoro degno di nota, che ben rappresenta l'importanza mai goduta da una band, a modo suo, geniale e seminale. A rendere il package ancor più ricco, la presenza di tre bonus track (del periodo immediatamente successivo all'uscita del disco) e del video di 'Dreaming', l'opener dell'album. Un prodotto gustoso e ricco, quindi, ma anche ricercato e per palati fini.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Festivalsez

DARK HORIZON OPEN AIR II
Museumpark Rudersdorf - Rudersdorf bei Berlin, Brandeburgo

A meno di due mesi dalla prima edizione gli organizzatori del Dark Horizon Open Air decidono di bissare l'evento. Inizialmente addirittura previsto per agosto, è stato poi posticipato per l'indisponibilità del luogo della prima edizione, in proc...

Oct 7 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web