You are here: /

SABATON: WORLD WAR LIVE, THE BATTLE OF THE BALTIC SEA

data

15/09/2011
85


Genere: Epic Power Metal
Etichetta: Nuclear Blast
Distro:
Anno: 2011

Ho sempre indicato i Sabaton come la "next big thing" in ambito defender; potenti su disco, impeccabili e coinvolgenti dal vivo, gli svedesi sin dall'esordio si sono distinti per show davvero incendiari durante i tour a supporto dei loro album, e non è un caso se nel pool 2010 ho nominato il loro concerto all'Alcatraz di Milano come miglior concerto dell'anno. Ed ora, finalmente, possiamo goderci questa loro potenza anche su CD grazie a questo live intitolato 'World War Live, The Battle Of The Baltic Sea'. Registrato durante la Sabaton Cruise, una crociera metallica/festival svoltasi nel Mar Baltico nel dicembre 2010 con Sabaton, Freedom Call, Nocturnal Rites e molti altri gruppi, il live fotografa molto bene quello che è successo durante le date del "World War Tour 2010". Dall'esibizione dello scorso anno, ovviamente basata in gran parte sull'ultimo album 'Coat Of Arms', dalla scaletta mancano "Hellrider", "The Final Solution", "Saboteurs", ed incredibilmente proprio "Coat Of Arms", ma si recupera in parte con "White Death" e "Wolfpack". La prestazione strumentale è davvero grandiosa, ed anche i potenti cori si sentono forti e critallini, merito anche della produzione, forse abbastanza arrangiata in studio, ma davvero buona. L'unico fastidio riscontrabile in tutto il cd è il dialogare continuo con il pubblico del sempre ciarliero Joakim Broden, che essendo svedese tra gli svedesi se la spassa di gran lunga. Per il resto un live con i fiocchi, da godersi a pieno volume!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Shoresnull

SHORES OF NULL
Traffic - Roma

‌In tempi di covid ritrovarsi ad un concerto metal in un club pieno per i 4/5 della capienza è una straripante vittoria. Il merito è tutto delle due band romane che hanno condiviso il palco (chiedo venia agli Inno che non troveranno copertura in qu...

Dec 28 2021

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web