You are here: /

RIVERSIDE: OUT OF MYSELF

data

26/04/2005
85


Genere: Progressive Rock
Etichetta: The Laser's Edge/Lucretia
Anno: 2004

Sono giovani, vengono dalla Polonia con talento, voglia di emergere e tante belle speranze: questi sono i Riverside, band progressive rock che ormai da settimane è uno dei miei ascolti fissi ed imprenscindibili. Un gruppo abbastanza incredibile, capace al primo album di osare aprendo il disco con una song da ben dodici minuti, "The Same River", che ben dimostra all'ascoltatore la classe e l'ottima preparazione dei Riverside: traccia dal lungo inizio strumentale tipicamente prog rock, velato da tinte fortemente oscure e malinconiche, che sfocia in un assolo di chitarra entusiasmante e da pelle d'oca che ci porta verso la parte cantata; il finale è un lento incedere in cui la voce di Piotr Grudziñski ci guida attraverso malinconia e tappeti melodici prog. Il cocktail musicale dei Riverside è veramente degno di nota: prog, atmosfere dark, momenti alternative e scossoni metal si miscelano ed alternano con incredibile precisione, quasi il tutto fosse un enorme orologio svizzero composto da partiture e note. Impossibile citare le singole canzoni, impossibile dirvi quale sia la migliore o quella più efficace, emozionante o anche solo la più tecnicamente valida: tutte e nove le tracce presenti in questo "Out Of Myself", a partire da "The Same River", passando per le due strumentali "Reality Dream" e "Reality Dream II", per finire con la malinconica e disperata "Ok" sono tutte grandissime songs che sicuramente faranno la gioia dei prog fans più attenti ed esigenti. Tecnicamente ben preparata e dalle idee chiare, questa nuova band rischia seriamente di colpire al cuore chi ama le sonorità velatamente malinconiche, quell'alone dark che si mischia col progressive rock di classe: il tutto sempre incentrato alla realizzazioni di canzoni che puntano alla melodia e al cuore dell'ascoltatore, senza sviarlo con inutili tecnicismi. Una produzione ottima ed attenta ed un booklet dalle tinte oscure e molto ben realizzato chiudono in modo ineccepibile un gran cd, che non dovrebbe mancare nella collezione di prog fans ed amanti delle sonorita oscure anche se orientate al prog rock.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Dhoa1

DARK HORIZON OPEN AIR 2020
Gartenfelder Strasse 28 - Spandau, Berlino

Il weekend partito il 10 luglio era stato pensato per il Castle Party di Bolkow (Polonia) che pareva avrebbe avuto luogo nonostante tutta la situazione relativa al coronavirus. Anche il Castle Party ha infine rimandato all'anno prossimo come cosi tanti altri fest...

Jul 22 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web