You are here: /

Nyktalgia: Peisithanatos

data

18/08/2008
76


Genere: atmosferic black
Etichetta: No Colours Records
Anno: 2008

Dalle foreste teutoniche ecco apparire un gruppo dal nome impronunciabile quanto illeggibile, Nyktalgia. Piccola premessa: la scena BM tedesca in questi ultimi anni si è andata sviluppando in modo vertiginoso, divenendo indipendente da quella scandinava che l'aveva "presa a battesimo" per così dire ai suoi esordi. Ora è facile trovare gruppi di altissima qualità in tutti i filoni in cui questo genere di solito si usa suddividere, come ad esempio Secrets Of The Moon, Heidevolk e Endstille. I nostri Nyktalgia non fanno eccezione perché in sole quattro canzoni, comunque della durata media di dieci minuti e passa, riescono a imporsi in quanto ad originalità, atmosfere e melodie. Non sto parlando del solito prodotto costruito a tavolino con tonnellate di tastiere, ma di un sano black metal gelido, triste e disilluso, nel quale la tecnica strumentale personale è veramente di alto livello, così come il gusto personale compositivo dei singoli membri. L'aspetto che più mi ha interessato di questo disco è la grande quantità di atmosfere presenti in ogni canzone (specialmente poi nella prima omonima "Nyktalgia") generate dal chitarrista Malfeitor che mi ha riportato alla mente, seppur in un ambito logicamente differente, i grandissimi Katatonia che del periodo 'Brave Murder Day'. Interessanti anche le tematiche che ovviamente vanno a braccetto con il sound molto corposo del disco, presentando scene di notti orrendamente scure, dolore e suicidio piuttosto che la solita tiritera blasfema e surreale che tutti conosciamo e che sinceramente ha rotto le palle da un pezzo. Registrazione veramente buona (in effetti è raro trovare un prodotto fatto in Germania scarso sotto questo punto di vista) ma non invasiva fanno di questo 'Peisithanatos' un album veramente da scoprire e che, sebbene di nicchia, dovrebbe avere molta più visibilità, constatatone il valore.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Ministry sez

MINISTRY
Villa Ada - Roma

Il concerto dei Ministry è stato uno degli appuntamenti più attesi dell’estate alternativa romana (se la memoria non ci inganna la prima volta nella capitale per gli americani), in concomitanza con l’uscita del nuovo disco che li ha visti to...

Sep 18 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web