You are here: /

NARGAROTH: Fahreszeiten

data

01/02/2010
40


Genere: Black Metal
Etichetta: No Colours Records
Distro:
Anno: 2009

Inizia con delle spoken in tedesco il nuovo lavoro della creatura Nargaroth, e subito mi viene da chiedere, nonostante si parli di concept, se c’era bisogno veramente di questa lunga intro di tre minuti. A volte mi chiedo se lo fanno apposta, se ormai al giorno d’oggi tutta questa voglia di strumentali è diventata una moda. La ridicola "Frühling" è la piena espressione di quanto al giorno d’oggi un certo tipo di black metal non stia godendo di ottima salute. Il brano si perde in questo riff da presa in giro totale, poi il sound diventa un po’ più serio, e deciso, ma … niente da fare ormai il danno è fatto, e il tema principale ritorna per chiudere il brano, che in dieci minuti, mi fa sorgere un atroce dubbio. Ogni stagione avrà un riff stupido come questo? "Sommer" è un’altra lunga marcia, con del vecchio e sano tapping, mera rappresentazione che, purtroppo, non c’è limite all’esasperazione di questo aborto di disco. Sarà prematuro parlarne (manca mezz’ora e DUE dico DUE brani), ok, ma ragazzi: credetemi è difficile ascoltarlo. Anche "Herbst"è parecchio dispersiva (la più lunga, 22 minuti): parti recitate, stacchi più melodici o altri ancora più atmosferici. Niente da fare però. Persino la cattivissima "Winter", diventa il più innocuo dei brani, dopo la fatica dei precedenti. Ed è un peccato perché le idee nella traccia di chiusura non mancano e sono bellissime. Vi lascio con una chicca: nelle note sul sito ufficiale, si parla di un concept dedicato alle quattro stagioni, di un lavoro che rappresenta "un pugno in faccia a tutti i Neo-BM-Kids, che non hanno mai capito il vecchio spirito black metal e lo violano con le loro stupide ideologie adolescenziali". E ho detto tutto...

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Franticsez

FRANTIC FEST 2019
Tikitaka Village - Francavilla al Mare (CH)

Nato in maniera già particolarmente ambiziosa due anni orsono, il Frantic Fest di Francavilla al Mare (CH) si è rivelato ben presto il punto di riferimento più importante della scena metal estiva del centro Italia. Lo staff del Frantic Fest, e l&...

Aug 28 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web