You are here: /

MOONSORROW: TULIMYRSKY

data

07/07/2008
78


Genere: Viking Metal
Etichetta: Spinefarm
Anno: 2008

Se si deve parlare di viking metal, è impossibile non pensare ai finlandesi Moonsorrow. Autori di cinque albums uno più bello dell’altro nel periodo 2001-2007, questi ragazzi provenienti dal gelido nord escono ora con un EP dal titolo ‘Tulimyrsky’, il primo della loro carriera. Parlare di EP risulta un po’ fuori luogo di fronte ad un prodotto inusuale come questo: basti dire che il lavoro in questione dura ben 68 minuti e racchiude 5 pezzi di durata assai variabile, dagli 8 ai 30 minuti. Il disco comincia con la title-track ”Tulimyrsky”, una vera e propria “tempesta di fuoco” (questo il significato del titolo) che sconvolge l’ascoltatore per tutti i suoi 30 minuti di durata; il brano segna un ritorno dei Moonsorrow a sonorità meno folk e più influenzate dal black metal, con Bathory, Dissection e Falkenbach come maggiori fonti di ispirazione. Il risultato è eccezionale: le atmosfere create sono incredibilmente evocative e gli arrangiamenti straordinari, tanto che nonostante la mezz’ora di durata la canzone scorre via tranquilla senza mai annoiare. Si prosegue con una cover: il classico ”For Whom The Bell Tolls” dei Metallica, naturalmente riarrangiata dai Moonsorrow in un modo alquanto originale, che non mancherà di soddisfare i fans della band ma forse farà venire qualche mal di pancia ai fans della band di San Francisco. I due pezzi successivi, ”Taistelu Pohjolasta” e ”Hvergelmir” provengono da due demo della band ormai praticamente introvabili (rispettivamente ‘Tämä Ikuinen Talvi’ e ‘Metsä’) e saranno sicuramente apprezzate dai fans, anche perché la qualità dei master dei due demo rendeva impossibile ripulire il suono e dunque la ri-registrazione appariva come l’unica soluzione possibile per assicurare un ascolto decente di queste due perle di viking metal. Il mini finisce con un’altra cover: ”Back To North” dei deathsters svedesi Merciless, anch’essa, come ”For Whom The Bell Tolls”, riletta in chiave viking/black. Ottima dunque anche questa (inusuale) prova discografica dei Moonsorrow, che non mancano mai di regalare emozioni a chi ama il metallo epico e le sonorità del glaciale nord. Per i fans della band si tratta ovviamente di una chicca impedibile, mentre chi ancora non conoscesse i Moonsorrow e volesse avvicinarsi alla loro musica potrebbe sfruttare questa occasione (anche economica, visto che il prezzo del mini si aggira attorno ai 10 euro) per conoscerli meglio.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Col

CULT OF LUNA + BRUTUS + A.A. WILLIAMS
Alcatraz - Milano

Sarebbe stato a dir poco entusiasmante poter assistere ad un live dei Cult of Luna assieme a Julie Christmas, i quali hanno costruito insieme quel gioiello che è stato l’album ‘Mariner’. Purtroppo, questa collaborazione si è tradotta i...

Dec 6 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web