You are here: /

METALIUM: GROUNDED - CHAPTER EIGHT

data

08/11/2009
78


Genere: Power Metal
Etichetta: Massacre Records
Distro: Audioglobe
Anno: 2009

L'incredibile saga trasformista dei Metalium prosegue con l'ottavo capitolo, un full lenght da digerire in una lunga serie di ascolti ma dalle notevoli e soddisfacenti sorprese. I "nostri" ci hanno ormai abituato a cambi stilistici al limite della riconoscibilità, ed anche questa volta prendono in contropiede: se da un lato siamo sempre all'interno del panorama Power di chiara matrice teutonica, dall'altro la band ama spostarsi di continuo all'interno di detta vastità ambientale, ed è proprio ciò che fanno anche questa volta. Fin dall'opener è chiaro come l'idea sia quella di investire, come sempre, sulla potenza dell'impatto sonoro: una vera fucilata, ed un omaggio alla grezzaggine di cui molti tra noi metallari vanno ironicamente fieri. "We are Hevay Metal: if you don't like it, fuck you!" Direi che già questo la dice lunga. Il disco non prosegue poi in maniera costante, e visti itrascorsi della band credo sia cosa buona e giusta (quando i Metalium hanno voluto creare qualcosa di seriamente lineare, il risultato è stato piuttosto insoddisfacente). Si spazia, quindi: dalle cavalcate trascinanti ('Pay The Fee', 'Falling Into Darkness') alla ballad straziante ('Borrowed Time'), dall'opus magna dall'incedere lento e granitico ('Pharos Slavery') ai mid tempo atmosferici('Crossroad Overload', 'Alone'), "Grounded" è un disco per molti palati. Riemergono, sapientemente elaborate, quelle fondamenta fortemente radicate nell'esempio di gruppi come i buoni vecchi Helloween, ma senza eccedere: sono vaghi rimandi, sentiti tributi, mai spudorati plagi, e questo è uno degli aspetti che più intrigano in questo disco. Molti grideranno allo scandalo, non ci sono dubbi. Sosterranno che sia una band incostante, che non sa scegliersi una strada e mantenerla. Ma molti altri apprezzeranno, e molto, il nuovo lavoro di un gruppo che ormai si conferma, disco dopo disco, una delle migliori realtà del Power centroeuropeo.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Aristosez

THE ARISTOCRATS
CrossRoads Live Club - Roma

Se il vostro sogno è vedere un concerto senza ritrovarvi circondati di gente che canta a squarciagola o continuamente con il cellulare in mano a far foto e video con il flash, allora un concerto degli The Aristocrats è il vostro show ideale. Difatti, ...

Mar 21 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web