You are here: /

MECHANICAL GOD CREATION: The New Chapter

data

05/07/2019
90


Genere: Death Metal
Etichetta: The Goatmancer Records
Distro:
Anno: 2019

Terza fatica in studio per i Mechanical God Creation,  progetto tutto italico attivo dal lontano 2006, e che ha nel corso degli anni centellinato le proprio uscite. Sono passati sei anni da 'Artifact of Annihilation', tempo trascorso proficuamente visti i risultati. 'The New Chapter', così si intitola, è un condensato di death thrash metal dagli altissimi standard qualitativi, una tecnica che va oltre però il virtuosismo, mettendosi al servizio dell’espressività. Album che tocca molteplici influenze, dal melodic metal di stampo svedese, fino a passare anche dall’heavy più classico. Ideale fusione tra Arch Enemy, Kreator e Carcass, il tutto in una chiave modernamente thrash, ma non per questo vacua per contenuti old school. L’interpretazione di Luciana Catananti va oltre la media del filone, ambientazioni le sue che si incastonano in esotici intermezzi che ci riportano alla scuola americana e ai Nile. Paragoni scomodi, ma necessari per darvi lo spessore di un disco di peso e di personalità. Ogni aspetto è curato in modo maniacale, libertà di espressione che non si ferma alle citazioni, ma che va ben oltre vie percorse da altri. Siamo gettati in un turbine in cui viaggiamo tra dissonanze, taglienti assoli e ritmiche che arrembanti scandiscono una dinamicità e furore chirurgici. La drammaticità della gestualità strumentale, le strutture che accrescono ad ogni cambio di tempo, il pathos e la poliedricità della voce sono punte di diamante per un progetto che merita attenzione e che indubbiamente lascia un’impronta personale ed indelebile nel filone. Non c’è mai quel sentore di forzatura che talvolta aleggia nei progetti technical/progressive, nessuna vanità, ma anzi una passionalità che ci viene trasmessa ad ogni pezzo sempre più. Album che mostra bestialità ed al contempo classe, creatura leggendaria che artiglia l’attenzione e poi ne rifugge, attirando curiosità. Siamo di fronte ad una delle uscite più interessanti dell’anno, intensità, idee e sentimenti che non possiamo che sottolineare.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Giaa

GOD IS AN ASTRONAUT
Circolo Magnolia, Segrate (MI) - Parco di Villa Ada, Roma - Milano - Roma

Ormai sembra diventata una piacevole abitudine ritrovarsi, a luglio piuttosto inoltrato, tutti insieme a Milano (e più precisamente al Circolo Magnolia) a celebrare le gesta di una tra le post-rock band più significative di tutti i tempi, gli irlandesi ...

Jul 16 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web