You are here: /

LULLACRY: VOL. 4

data

23/09/2005
72


Genere: Gothic-Rock
Etichetta: Spinefarm Records
Anno: 2005

Dopo l'ottimo "Be My God" i Lullacry avevano perso mordente con quel "Crucify My Heart" caratterizzato dalla nuova Tanja al microfono, che personalmente non mi aveva molto convinto: per intensità e grinta il paragone con la precedente 'front-girl' non reggeva e l'album in questione risultava troppo 'moscio' nonostante le canzoni fossero rockeggianti come sempre. Questo "Vol. 4" risolleva decisamente l'immagine della band e nonostante non vi siano grandi novità dal punto di vista compositivo, le canzoni risultano molto più spontanee ed impattanti. Il sound è sempre massiccio, le distorsioni molto graffianti e spigolose, la sezione ritmica decisa e precisa ed all'interno di questo scenario la voce risulta più 'a suo agio' rispetto al precedente platter, l'interpretazione è convincente (soprattutto nella dolce ballad "Heart Shaped Scars"), e probabilmente l'atmosfera marziale di alcune canzoni aiuta in questo senso favorendo le linee vocali, molto melodiche e pulite. Un album energico e potente che trova la sua massima espressione in canzoni come "Perfect Tonight" ed "I Want You".

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Giaa

GOD IS AN ASTRONAUT
Circolo Magnolia, Segrate (MI) - Parco di Villa Ada, Roma - Milano - Roma

Ormai sembra diventata una piacevole abitudine ritrovarsi, a luglio piuttosto inoltrato, tutti insieme a Milano (e più precisamente al Circolo Magnolia) a celebrare le gesta di una tra le post-rock band più significative di tutti i tempi, gli irlandesi ...

Jul 16 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web