You are here: /

LONGING FOR DAWN: A TREACHEROUS ASCENSION

data

05/03/2007
75


Genere: funeral doom
Etichetta: Grau
Anno: 2007

Il funeral doom metal non è certo un genere accessibile a tutti, ma non per una sorta di fiera elitarietà intrinseca, ma perché effettivamente è uno (se non IL) dei sotto-generi del metal moderno di più difficile ascolto dall'inizio alla fine di un disco. Dai padri fondatori Thergothon nei primissimi anni '90 di acqua sotto i ponti e di tempo ne é passato veramente tanto, ed il genere si è andato piano piano evolvendo aumentando a dismisura la sua aura claustrofobica a e divenendo, se possibile, ancora più criptico e funereo. I Longing For Dawn dal Québec (parte francofona del Canada) questa lezione la sanno fin troppo bene. Formatisi nell'inverno del 2004 e con un album già all'attivo, nel nuovo 'A Treacherous Ascension' portano avanti il loro percorso musicale espandendolo in quanto a pesantezza e oscurità. Non vi è bagliore di luce, nessun barlume di speranza trapela dalle quattro canzoni che compongono l'album (tutte sopra i 9 minuti e tre vicine al quarto d'ora di durata): solo disperazione, morte e delusione. Questi sono i temi trainanti sia delle liriche che della musica propriamente detta e sinceramente non è facile poter immaginare un campo semantico differente. Come detto in apertura, qui si parla di funeral doom ossi l'ala più lenta, catacombale e malata dell'intera famiglia del doom metal in assoluto e quindi è facile aspettarsi lamenti, lunghissimi fraseggi, con chitarre distorte e atstiere occasionali, pochi colpi di batteria al minuto e in generale un'aria di marcio che pervade tutte le composizioni. Le registrazioni sono state effettuate in modo molto accurato e professionale, ma d'altra parte questo genere non richiede quasi mai un grande impegno in questa fase, non essendoci quasi mai troppe sovrapposizioni fra i livelli dei singoli strumenti e l'artwork è, seppur minimalista, di sicuro effetto. In sostanza un ottimo disco per chi già è appassioanto di tali sonorità e sono sicuro anche una buona occasione per i profani per provare ad avvicinarsi a questo genere di musica.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Lordofthelost 26gennaio2019

LORD OF THE LOST
Exenzia - Prato

A distanza di un anno dalla loro ultima visita in terra nostrana, i Lord Of The Lost scelgono Prato come unica data italiana per far ripartire il tour di Thornstar, ultima fatica in studio della band di Amburgo uscito lo scorso agosto. Ad aprire le danze, i J...

Feb 13 2019