You are here: /

KALEDON: CHAPTER 3: THE WAY OF THE LIGHT

data

06/06/2005
65


Genere: Melodic Power Metal
Etichetta: Steelborn/SELF
Anno: 2005

Dopo la lunga intervista con Alex Mele (che potete trovare nella sezione interviste) eccoci qui a parlare della terza "incarnazione" dei Kaledon, il nuovo capitolo della "Legend Of The Forgottein Reign Saga": per la spiegazione dettagliata della storia vi rimando al sito internet della band, dove potete trovare tutto ciò che vi serve per placare la vostra curiosità al riguardo. Per quanto concerne la musica ci troviamo di fronte ad un disco di melodic power metal, anche se non piatto e monocorde come altri lavori del genere (chi ha detto Metallium?): infatti non sono rare le escursioni su territori anche distanti dal canonico power metal che ha tanto preso piede fra le band italiane; i Kaledon, nelle quattordici tracce di questo lavoro, mettono in musica la saga scritta da Alex Mele passando dal canico "powerone doppia cassa" al thrash, alle ballad fino ad arrivare a song lunghe ed elaborate. Il risultato è un cd altalenante a mio avviso, con ottime canzoni molto interessanti e ben congeniate alternate con tracce che risultano sufficienti o comunque penalizzate da linee vocali in cui Claudio Conti non riesce a far valorizzare le sue buone doti di cantante: l'iniziale "Inexorable Light", la fantastica e sognante "The Angel", la stratovariana "The Hidden Ways ", la thrash song "Lord Of The Sand ", la strumentale/speed "Black Telephaty", il duo power melodico "Come With Me" e "Break The Chant" ed infine la ballad "The Way Of The Light" risultano tutte canzoni di alto livello; tutte queste tracce risultano ben costruite e dal forte feeling. Purtroppo le altre canzoni non risultano allo stesso livello di quelle citate o perchè banali o perchè, come detto poc'anzi, penalizzate da linee vocali non adatte: un vero peccato sennò starei qui a parlarvi dell'ennessimo ottimo disco melodic power made in Italy... Produzione e missaggio sono ottimi, la cover risulta molto bella e suggestiva: in ultimo volevo dirvi che dietro le pelli siede, come guest, Jorg Michael; il suo lavoro alla batteria è onesto, senza strafare nè voler per forza mettere in risalto la propria bravura. Anche un'altro batterista di casa nostra avrebbe potuto assolvere egregiamente al compito, ma visto che i Kaledon hanno avuto l'opportunità di lavorare assieme a Jorg hanno fatto bene a cogliere l'occasione al volo.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Evergrey2

EVERGREY
KB (Kulturbolaget) - Malmö (Svezia)

È pur vero che questa è l'ennesima visita degli Evergrey in città il 28 febbraio scorso (l'ultima risale a meno di un anno fa), ma non esistono scuse per perdersi una data di questo calibro. Si spera sempre che una band di qualità ...

Mar 30 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web