You are here: /

HACKNEYED: DEATH PREVAILS

data

25/06/2008
70


Genere: Death Metal
Etichetta: Nuclear Blast
Anno: 2008

Età media: 16 anni. Nazionalità: tedesca. Ultimamente, sembra proprio che l'età degli artisti che ci arrivano dalla Repubblica federale si sia drasticamente abbassata, con episodi anche spiacevolissimi come questo o questo. Però questi giovincelli hanno ben poco della zuccherosità dei propri coetanei, perchè nonostante quei faccini sbarbati e quell'aria da cocchi di mammà il sound che propongono è un Death metal bello potente, dagli spunti interessanti. Per assonanza potremmo paragonarli ai connazionali Fleshcrawl, ma non è tanto da loro che i nostri piccoli amici attingono. In realtà, e questo è uno dei difetti della band, non si riesce ben a capire la personalità stilistica degli Hackeyed, dal momento che quella pulizia delle chitarre e quella limpidezza di basso e batteria ci suggeriscono un approccio techno al metallo della morte, e quindi piuttosto freddino. Però, nonostante l'indiscutibile perizia tecnica dei mitteleuropei (soprattutto considerata l'età), quello che suonano NON è lo stesso degli illustri connazionali Necrophagist o dei Demilich. Ci troviamo di fronte, quindi, a un lavoro troppo 'impostato' e privo della vera rabbia che dovrebbe essere il Death Metal, ma allo stesso tempo, nonostante certi elaborati passaggi, c'è troppo semplicismo nei fraseggi e nei tempi per poter essere technical death. Quindi più mid tempos che blast beat, più pulizia e tecnica che rabbia, senza contare l'impostatissimo e intelleggibilissimo growl di Philipp, col quale fa sfoggio del suo inglese scolastico. Ogni tanto qualche cambio di tempo interessante, qualche dissonanza alla Immolation, sporadici inserimenti di synth e qualche arpeggio. Insomma, con il loro esordio i nostri volevano emulare, probabilmente, le imprese dei sottovalutatissimi Monstrosity, senza, ahimè, riuscirci. Ma questa non vuole essere una bocciatura: le capacità ci sono, le idee sono ancora poco chiare ma non da buttare e soprattutto c'è una forte produzione dietro, quindi è lecito sperare per il futuro. Vi aspettiamo. P.S. Pur comprendendo la gravità del problema della pirateria, dobbiamo farvi presente che un promo con i brani spezzettati è difficile da ascoltare, soprattutto per chi è costretto a usare il pc. Tenete presente che non bisogna certo essere degli hacker per "incollare" le microtracce e mettere in condivisione l'album...

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Riverside

RIVERSIDE
Largo Venue - Roma

Arriviamo sul luogo del delitto esattamente dieci secondi prima dell’inizio del concerto, ed all'ingresso troviamo una moltitudine di gente che nella pìù ottimistica delle previsioni non ci saremmo aspettati: il locale era pieno fino alle retr...

Mar 22 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web