You are here: /

ENFORCER: Zenith

data

29/05/2019
82


Genere: Heavy Metal
Etichetta: Nuclear Blast
Distro:
Anno: 2019

Dopo una pausa dal mercato discografico lunga circa un quinquennio tornano gli svedesi Enforcer, intrepidi guerrieri di quell'heavy metal tradizionale che negli ultimi anni sembra attraversare un periodo di ricrescita grazie anche all'operato di esponenti quali ad esempio gli Striker, e la storia del quartetto capeggiato come sempre dal chitarrista vocalist Olof Wikstrand ricorda in un certo senso quella del combo canadese dove le caratteristiche tipicamente speed metal hanno lasciato progressivamente spazio ad un sound che sterza sempre più verso la melodia. Pur non abbandonando del tutto la ferocia, ravvedibile in ottimi brani quali "Searchin For You" e "Thunder And Hell", i ragazzi hanno scelto in via definitiva una strada sempre più personale. "Die For The Devil" è il perfetto esito della fusione tra heavy metal e rock 'n' roll, un brano destinato ad essere cantato a squarciagola nel corso delle incendiarie esecuzioni live, mentre le tendenze prog che si erano evidenziate nel precedente 'Far Beyond' vengono ulteriormente sviluppate in "Zenith Of The Black Sun", inizialmente pregna di atmosfera per poi progredire in una ruggente cavalcata hard rock non lontana dallo stile dei Dio. Anche sul versante ballad gli Enforcer sanno dire la loro, "Regrets" dal tocco malinconico ci fa comprendere come Olaf sia incredibilmente migliorato come singer se raffrontato con l'operato agli esordi della sua carriera, in questo brano ricco di coralità le linee vocali ricordano quelle di Michael Sweet degli Stryper. Si prosegue senza tanti fronzoli con l'epica "The End Of A Universe" e la divertente "One Thousand Years Of Darkness" che confermano il buonissimo operato della new entry Jonathan Nordwall, ma il top viene raggiunto in "Forever We Worship the Dark", splendido esemplare di metallo dinamico e melodico che nella strofa strizza l'occhio ai primi Europe, track dall'incredibile potenziale commerciale. Gli Enforcer non dispongono di una tecnica di primissimo livello, e non si distinguono per una band particolarmente talentuosa, ma la passione, la grinta, il coraggio, la voglia di gettare il cuore oltre l'ostacolo che i ragazzi infondono in ogni riff, in ogni passaggio melodico creano quell'alchimia che forgia un sound irresitibile, e per gli oltranzisti del metallo più classico è tutta goduria.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Sonata arctica

SONATA ARTICA
Live Club - Trezzo Sull'Adda - MI

30 Novembre 2019, Live Club di Trezzo sull’Adda. Il viaggio da Roma richiede più tempo del previsto, ma riesco ad entrare alle 21.00. I Sonata sono accompagnati dai Temple Balls e dagli Edge of Paradise. Ascolto davvero poco della prima band di apertura,...

Dec 13 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web