You are here: /

ELEVENTH HOUR: Memory Of A Lifetime Journey

data

02/02/2016
81


Genere: Symphonic Metal, Power Metal
Etichetta: Bakerteam Records
Distro:
Anno: 2016

Esordio discografico di grande spessore per Aldo Turini, da tempo desideroso di esprimere i suoi peculiari concetti musicali. Con l'aiuto in fase di stesura da parte di Giuseppe Carella, il talentuoso artista sardo raduna musicisti ben referenziati e dà alla luce dieci tracce che prendono spunto da diverse influenze. L'esito finale è abbastanza originale, ma l'equilibrio della struttura compositiva non viene messo in discussione, tracce che si rendono assolutamente piacevoli all'ascolto grazie alla notevole cura degli arrangiamenti ed allo splendido lavoro in fase di mixaggio e masterizzazione da parte di Alessandro Del Vecchio. Ed è proprio Alessandro che con la sua voce ottimamamente impostata dà un bel tocco personale a brani dalla propensione melodica, dove gli elementi sinfonici vengono alternati con passaggi dalla spiccata natura progressive power che non evidenziano comunque particolari complessità: sia l'opener "Sunshine's Not Too Far", sia la successiva "All I Left Behind" possono trarre in inganno per l'iniziale impatto un po' ruvido, ma questa sensazione viene smentita dai chorus che si rivelano avvincenti. Fondamentale l'apporto fornito da Alberto Sonzogni che con le sue orchestrazioni ci dispensa momenti da pelle d'oca nelle due ballad "Sleeping In My Dreams" e "Here Alone", quest'ultima molto poetica e dalle atmosfere morriconiane; in entrambe le tracce c'è la presenza del soprano Susanna Carboni (moglie di Aldo) che ci tocca l'anima con la sua voce incantevole; di commovente bellezza il passaggio dell'organo nella cangiante "Requiem For A Prison". Un anno che sembra iniziare davvero con i fiocchi per il metal più magniloquente, ed il merito è da ascrivere anche a musicisti come questi, abili a capitalizzare nel miglior modo le loro risorse realizzando un prodotto qualitativamente oltre la media, destinato a tutti coloro che amano la musica senza restrizioni, dettate da mode e inquadramenti. 

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Festivalsez

DARK HORIZON OPEN AIR II
Museumpark Rudersdorf - Rudersdorf bei Berlin, Brandeburgo

A meno di due mesi dalla prima edizione gli organizzatori del Dark Horizon Open Air decidono di bissare l'evento. Inizialmente addirittura previsto per agosto, è stato poi posticipato per l'indisponibilità del luogo della prima edizione, in proc...

Oct 7 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web