You are here: /

CROWHURST: III

data

05/04/2019
70


Genere: Post Black Metal
Etichetta: Prophecy Productions
Distro:
Anno: 2019

La trasversalità sembra essere diventato il pane quotidiano di ogni musicista che si rispetti; una volta esistevano generi ben definiti: dark, thrash metal, doom metal, black metal, progressive etc, oggi sono tutti talmente interconnessi che non si sa dove finisce uno ed inizia l’altro. Calzante esempio è Crowhurst nel cui melting pot confluiscono Prurient, Today Is The Day, Coil, Woven Hand - “Ghost Tropic” - Danzig - “La Faim”,  Nick Cave - “Self Portrait With Halo and Snake” - e God Machine “The Drift”, cioè industrial, harsh noise, black metal, folk apocalittico, elettronica sperimentale e sludge che creano un wall of sound monolitico. Il risultato finale equivale a ciò che si otterrebbe nel frullare i menzionati generi; a volte il tutto si incastra perfettamente, tirando fuori tracce molto riuscite, altre ne esce una cacofonia random, manifesto di un anima torturata/devastata dalla bipolarità (la copertina é rappresentativa in tal senso, e Niklas Kvarforth degli Shining ha fatto scuola), calmo e riflessivo, un attimo dopo sclerotico ed incontrollabile. Per la realizzazione di questo lavoro Jay Gambit (unica mente dietro il progetto, che ha pubblicato una miriade di lavori in diversi formati e su altrettante label tra i quali spiccano per sarcasmo: 'Fuck You Morrisey, Beatles e Bono'), si è circondato per l'occasione di diversi artisti tra i quali: Tony Wakeford (Sol Invictus, Crisis) e Tara Vanflower (Lycia, Type O Negative) ed ha affidato il master a Kurt Ballou (Converge). Disco che di sicuro non vi lascerà indifferenti. Spiazzante.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

SOEN
Orion - Ciampino (RM)

Appena metto piede dentro all'Orion e mi investono le note dei Wheel che già sono sul palco. Ricordo d'improvviso cos'è che mi spinge, anche ora che gli "anta" si avvicinano, ogni volta a superare il sonno e la stanchezza di settim...

Apr 11 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web