You are here: /

BLUE OYSTER CULT: Heaven Forbid

data

18/03/2020
80


Genere: Hard Rock
Etichetta: Frontiers Music
Distro:
Anno: 1998-2020

Altro bel colpo da parte della nostrana Frontiers: i Blue Oyster Cult entrano a far parte del vasto catalogo della label napoletana. Ancor più azzeccata la scelta di ristampare ‘Heaven Forbid’ in formato audio remastered, per il restyling sonoro ci ha messo lo zampino Alessandro Del Vecchio (Edge Of Forever, Hardline, oltre ad una pletora di collaborazioni), da tempo fuori catalogo ed oggi, nuovamente, disponibile con una copertina differente. Dopo il monumentale ‘Imaginos’, è l’album che riporta lo storico gruppo newyorkese su lidi meno sofisticati, pur serbando nel loro suono quelle atmosfere brumose frutto delle armonie vocali, sempre suggestive, elaborate da Eric Bloom e Buck Dharma. Da sempre affascinati da tematiche extraterrestri, per la stesura dei testi di ‘Heaven Forbid’ (prodotto da Donald Roeser, tastiere chitarre e voce per molti anni in seno al gruppo) sono stati supportati dall’autore di fiction di fantascienza John Shirley; la collaborazione rappresenta un perfetto binomio che rispecchia, fedelmente, l’universo musicale del Culto dell’Ostrica Blu. Dal punto di vista musicale ci sono un po' tutti gli elementi cari ai BOC: l’hard rock di "See You In Black", "Power Underneath Despair" ed "Hammer Back", la mistica "Harvest Moon" (un piccolo gioiello), il seventies rock di "Damaged", e pure l’hard blues intinto nel color porpora di "Cold Gray Light Of Dawn". In chiusura, troviamo la versione live di "In Thee" recuperata da ‘Mirrors’ (datato 1979), spogliata dalle suggestioni pop e riproposta in chiave acustica ruspante.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Dhoa1

DARK HORIZON OPEN AIR 2020
Gartenfelder Strasse 28 - Spandau, Berlino

Il weekend partito il 10 luglio era stato pensato per il Castle Party di Bolkow (Polonia) che pareva avrebbe avuto luogo nonostante tutta la situazione relativa al coronavirus. Anche il Castle Party ha infine rimandato all'anno prossimo come cosi tanti altri fest...

Jul 22 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web