You are here: /

D.A.D.: DIC.NII.LAN. DAFT.ERD.ARK

data

10/04/2013
80


Genere: Hard Rock
Etichetta: AFM Records
Distro:
Anno: 2011 - 2013

Quanti anni sono passati dall'esordio? Quasi trenta. Quanti album hanno rilasciato, per lo più nell'indifferenza più totale dei rocker da salotto, presi ad idolatrare i fenomeni passeggeri delle varie epoche? Siamo all'undicesimo. Inossidabili e immarcescibili, i D-A-D tengono alta la media delle loro uscite, confermando di essere uno dei gruppi più laboriosi del classic rock. Il loro motto sembra essere "testa bassa e pedalare", confermato in pieno nella release di cui trattiamo. L'album 'DIC.NII.LAN.DAFT.ERD.ARK', se dal titolo richiama il ben più famoso 'Pronounced...' dei Lynyrd Skynyrd, nella sostanza è più D-A-D che mai. L'amarezza è tanta se pensiamo che gruppi come questo rimarranno nelle nicchie, mentre si meriterebbe davvero di più, nonostante non possiamo tacere che comunque non si tratti di una band di prima fascia. La loro formula coinvolge gli AC/DC, il country, il punk e una spruzzata di southern rock, per canzoni che non sono immediate e a primo impatto nemmeno tanto geniali. Poi ti accorgi che già dal secondo ascolto di quello stile semplice e settantiano che in due note fa quello che band di oggi avrebbero fatto con muri di chitarre e produzioni fortissime. In una parola, è rock. Non sia aggiunge niente di nuovo, sia chiaro, non si arriva all'apice di 'No Fuel Left For Pilgrims' del 1988, ma si continua sulla scia intrapresa da 'Save Yourself' del 2005 e continuata con l'ottimo 'Monster Philosophy' di tre anni più giovane. Non si punta sulla tecnica, solo su groove (la opener), su qualcosa di più moderno ("Wild Thing In The Wood") o anche su sguaiato rock da garage ("Drag Me To The Curb"). Quello che emerge è che nonostante tutto si inanellano belle canzoni tutte diverse tra loro. Stavolta manca la ballata di spessore, le due presenti "We All Fall Down" e "Your Lips Are Sealed" sono piatte e semi-amatoriali, e per una band di questa esperienza non possiamo accettarlo. Nel 2011 l'album in questione è stato pubblicato in Scandinavia, solo ora (roba d'altri tempi!) la band trova il contratto per sbarcare in tutto il mondo. Il modo scelto è tra i migliori, con bonus disc che include versioni acustiche (non eclatanti, a dire il vero) e una serie di brani live che catturano in pieno l'essenza dei danesi: divertimento e coinvgimento, poco importa se su pezzi datati come "Jihad" oppure sul nuovo cavallo di battaglia "I Want What She's Got", dilatato per dieci minuti. Il singer sopperisce alla proprie mancanze in termini di estensione vocale con appassionata interazione col pubblico, mentre l'ascoltatore del cd inizia a pensare che in effetti se capitano nelle vicinanze potrebbero essere un'ottima live band da vedere.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Igorrrrrr

IGORRR
Cycle - Calenzano (FI)

Un lunedì qualunque, 23 ottobre, di quei lunedì brutti per il semplice fatto di essere il primo giorno di lavoro di una lunga settimana uguale a tutte le altre; se ci aggiungiamo che durante il viaggio da Roma a Firenze abbiamo sfiorato più volte...

Dec 12 2017

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web