You are here: /

BLOODBOUND: UNHOLY CROSS

data

04/05/2011
80


Genere: Power Metal
Etichetta: AFM Records
Distro:
Anno: 2011

Appena ho visto la copertina di questo album, con un titolo come 'Unholy Cross', con il cimitero, il demone che sorge (tra l'altro davvero brutto), la croce in fiamme ed il logo della band disegnato a quel modo, una è la cosa che mi è passata per la mente: questo è un album death o grind, quindi c'è stato un errore nel passarlo a me. Ed invece... I Bloodbound sono proprio una figata di band happy power, con qualche passaggio nell'epic di tanto in tanto. E che happy power, con continui richiami agli Edguy fino a 'Vain Glory Opera', ai Gamma Ray più divertenti e meno presuntuosi di album come 'Somewhere Out In Space' e 'Powerplant', nonché agli Iron Saviour più power, ed addirittura ai Dragonforce per certe linee melodiche (ok, ad un decimo della velocità, ovviamente), mentre la verve epic punta decisamente ai connazionali Hammerfall dai quali i nostri hanno mutuato anche il nome secondo me (non ne ho notizie, ma ci sta tutta!). Inoltre, emergono le influenze di Tollki e Stratovarius, e di Gus G. e Firewind per quanto riguarda le soluzioni chitarristiche ipermelodiche che pervadono tutto l'album. Ed ai Firewind si guarda anche per le vocals del nuovo singer Patrik Johansson, il quale assomiglia moltissimo al più celebre Apollo Papathanasio, per tono vocale e per tecnica. Undici canzoni piacevolissime, ben scritte, ben suonate e prodotte in maniera degna, per un album che mi piace molto, e che farà felici noi amanti di quelle sonorità che ho descritto sopra e che da un po' non si sentono più tanto facilmente. Bello!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

22728964 1866395607022985 2785805382430835657 n

WUCAN + WEDGE
Spazio Ligera - Milano

Negli spazi nascosti della taverna dello Spazio Ligera a Milano, nella serata di venerdì 3 novembre, MartianArt ha assemblato una combo dai ritmi e dalle sonorità infuocate, grazie all’apporto di due band made in Deutschland che non fanno altro ch...

Nov 21 2017

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web