You are here: /

ALICE COOPER: ALICE COOPER GOES TO HELL

data

13/01/2004
77


Genere: Hard Rock
Etichetta: Warner
Distro:
Anno: 1976

Dopo il grande successo di "Welcome To My Nightmare", e forte dell'ottima valutazione data ai suoi show "teatrali", Alice Cooper pubblica un altro concept-album nel 1976, immaginando di essere condannato per le sue gesta sceniche, da un ipotetico tribunale di "benpensanti", ad andare all'Inferno. E il primo, bellissimo brano, "Go To Hell", è proprio l'ironica descrizione del processo! Da qui parte il viaggio di Alice verso l'Ade... e ci accorgiamo subito che questo è un vero e proprio spettacolo comico, non un normale album di Alice Cooper! Attraverso brani come "You Gotta Dance" o come la mitica "I'm The Coolest", Alice, irriverente come sempre, sdrammatizza l'Inferno stesso, che in fondo altro non è che l'esaltazione dei peggiori vizi dell'Uomo. Ovviamente c'è spazio anche per una struggente ballad, "I Never Cry", degna erede di "Only Women Bleed". Ma la prima vera sorpresa la troviamo con "Give The Kid A Break", uno strano brano in stile MOLTO retrò, con un assurdo e divertentissimo dialogo tra il povero Alice e il Diavolo...imperdibile! L'album procede poi con alti e bassi, fino alla seconda sorpresa: "I'm Always Chasing Rainbows", infatti, altro non è che una cover di un brano del 1918 (!) scritto da Harry Carroll e Joseph McCarthy. Il disco si conclude poi con il ritorno di Alice alla vita reale ("I'm Going Home"), e un inquietante interrogativo: qualcuno avrà pensato a me mentre ero via?

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

EDITORS
Atlantico - Roma

Fino a metà carriera gli Editors ci avevano abituato ad essere definiti i figli minori dei Joy Division grazie alle sonorità mutuate dalla band di Ian Curtis, dalle quali, già dal 2009 dopo l'uscita di "In This Light and on This Evening&...

Feb 19 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web