You are here: /

ALEX CAROLE AND THE CRUSH: Vol 1.

data

12/04/2011
65


Genere: Alternative Hard Rock
Etichetta: Transubstans Records
Distro:
Anno: 2011

Alex deve essere cresciuto a pane e Cheap Trick per le melodie, ed a NY Dolls e Alice Cooper per l'impostazione dei brani. Il rock and roll semplice ed immediato proposto non porta nulla di nuovo e, ovviamente, non raggiunge il livello degli artisti sopracitati, ma certo è che il dischetto scorre piacevole e veloce senza grossi impegni cerebrali. Un disco che in tutto e per tutto è strutturato per risultare vintage sia nei suoni, sia nelle intenzioni forse portate all'eccesso. Il tutto però alla fine risulta simpatico e scorrevole, ogni tanto ci sono richiami a qualcosa più vicino agli Stones meets Hellacopters come in "Dizzy Eyes", oppure tributi veri e propri ai Cheap Trick su "Heartache Too"; paradossalmente la parte più incisiva e con brani più riusciti è la seconda, dove il disco finalmente decolla. Un bel prodotto, innocuo e godibile, senza fronzoli e pretese, ma al contempo interessante per quanto espresso dal quartetto svedese.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Giaa

GOD IS AN ASTRONAUT
Circolo Magnolia, Segrate (MI) - Parco di Villa Ada, Roma - Milano - Roma

Ormai sembra diventata una piacevole abitudine ritrovarsi, a luglio piuttosto inoltrato, tutti insieme a Milano (e più precisamente al Circolo Magnolia) a celebrare le gesta di una tra le post-rock band più significative di tutti i tempi, gli irlandesi ...

Jul 16 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web