You are here: /

SKYFORGER

In concomitanza con il loro arrivo in Italia per il mini tour di ben quattro date, abbiamo scambiato qualche battuta con gli Skyforger, band folk/pagan metal lettone, rappresentati da Peter Kvetkovskis nelle parole che seguono.

Un saluto a te Peter, benvenuto su di Hardsounds Abbiamo alcune domande da chiederti sugli Skyforger, iniziamo subito! Le vostre sonorità iniziali non erano ancora sfociate come una proposta BM ma bensì vi identificavate come Doom/Death Metal, possiamo ancora pensare che questa prima maniera di esprimervi sia rimasta ad ogni modo parte di voi pur evolvendovi? Come ricordi questa fase embrionale del vostro percorso musicale? Intendi quando eravamo ancora i Grindmaster Dead. Sono stati momenti difficili per la musica metal nel nostro paese e siamo stati tra i primi e pochi gruppi che hanno iniziato a suonare la vera musica metal in Lettonia. Avevamo una pessima strumentazione, poche possibilità di suonare, poca conoscenza del business musicale (non c'era nulla di simile anche in Unione Sovietica), nessuna possibilità di fare un vero prodotto in studio e di rilasciarlo come CD o LP - tutti i vecchi dischi rimangono solo in cassette! Ma comunque è stato un periodo divertente, eravamo giovani ed entusiasti, era il nostro piccolo mondo in cui vivevamo e sì, abbiamo fatto un paio di grandi canzoni allora. Anche se alla fine, abbiamo scoperto che ci piaceva suonare qualcosa di più energico e potente del doom metal. Anche il concetto dei nostri testi cambiò drasticamente e non si plasmava più con quei pezzi lenti. Immagino che con i Grindmaster Dead abbiamo modellato il nostro stile di come creiamo riff e la musica, ciò rimane ancora tutto più o meno allo stesso modo. Abbiamo provato a riscrivere alcune di quelle vecchie canzoni per Skyforger un paio di volte, ma siamo sempre giunti alla conclusione che sono perfette così come erano e faremmo meglio a lasciarli stare in quell' epoca.

Nel corso del tempo, il BM e stato sinonimo di estremismo, il suo divulgarsi mondialmente e stato principalmente a causa di omicidi e chiese bruciate, quelle notizie sono apparse ai profani come atti terroristici senza concepirne la matrice. E anche vero che presunti fatti siano avvenuti sotto forma di “difesa di ideali” come “sangue e suolo”. L’attualità stà mostrando come questo genere musicale sia canale di manifestazione di “unità” per conservare il proprio “retaggio”, credi che il BM possa dunque essere ciclico? Penso che tutti quegli omicidi e le chiese bruciate siano stati solo alcuni incidenti, non l'intero quadro dietro al Black Metal. Sono stati commessi da alcuni giovani ragazzi, che volevano mostrare quanto sono "veri" per ciò di cui parlavano e che sta dietro le loro parole ed erano davvero estremi fino al midollo. Penso anche che sia stata solo la ricerca dell'attenzione, visto che l'intera cosa "estrema " è cessata abbastanza presto ed il Black Metal ora parla solo di musica e testi. Non credo che questi fatti possano tornare, almeno non più con il black metal. Quello che è stato fatto rimane in quel contesto e le persone sono andate avanti. Quanti di quei primi metallari black stanno ancora sostenendo la loro ideologia fin dalla giovane età? Immagino quasi nessuno; molti di questi si sono semplicemente trasformati in rockstar ora.

Qual è la vostra posizione nei confronti della religione cristiana che ritenete non europea? Bene, io sono contro ogni religione! È l'oscura eredità dell'umanità che si trascina ancora dal medioevo. Deve stare lì! Credo che ogni persona, che può pensare da solo e avere un cervello, abbia capito che la religione è solo una pura cazzata, una cosa creata solo perché le persone hanno paura dell'ignoto e della morte. Non riesco a capire come nell'era della scienza moderna, dell'archeologia e delle testimonianze storiche le persone si aggrappino ancora alla religione, a come ancora credano davvero a tali fiabe! Sì, Skyforger canta la religione pagana dei nostri antenati, ma il nostro paganesimo non è una vera religione, almeno non in un modo come lo è il cristianesimo, sono più superstizioni e vecchie tradizioni. Per noi è più una filosofia, amiamo l'atmosfera e il misticismo che ha il paganesimo, ma questo è tutto, niente di più. È nello stesso modo in cui amiamo la storia o i racconti di un tempo, ma non predichiamo mai nessuna sciocchezza religiosa! Il paganesimo non c'è più, è ormai una cosa del passato come dovrebbe essere il cristianesimo, l'islam e tutte le altre religioni ancora attive. Se chiedi a un cristiano se crede in antiche divinità egizie, come Ra o Iside, ti dirà di no, ti dirà che quelle sono solo vecchie favole. Ma nello stesso tempo crede davvero in qualche Gesù Cristo e in altre figure, che in realtà sono solo reincarnazioni di quegli antichi Dei egizi!

La vostra e una lingua poco fruibile al contrario dell’inglese, ma avete comunque proseguito nel cantare nella vostra lingua madre, quando importante e questo per voi? Vedi, Skyforger parla della storia, delle tradizioni e della cultura lettoni e baltiche e la nostra lingua fa parte di quella cultura, per questo cantiamo in lettone. Comprendiamo che se cantassimo in inglese le persone potrebbero capire meglio i nostri testi e cantarle insieme, forse potremmo conquistare un pubblico più ampio, ma è così che abbiamo scelto e resterà così! Abbiamo tutti i nostri testi tradotti e tutti possono leggerli sulla nostra homepage o sui booklet del CD, quindi non dovrebbe essere un problema. Inoltre siamo fortunati perché oggi le persone non si preoccupano più di quale lingua canti, sono più aperte e non hanno alcun problema se qualcuno non canta in inglese.

Le terre nel nord europa hanno sempre affascinato tra miti e leggende gli animi dei seguaci del BM; ci sono molte bands di zone meno nordiche che si rifanno concettualmente a divinità non propriamente a loro appartenenti, ritieni questo mitizzare un “tributo” o più un “clichè”? Siete influenzati dal paganesimo antico del vostro paese d’origine, cosa ha di diverso e peculiare rispetto al tradizionale Odino e Thor dei Paesi scandinavi?  Oh sì, è un puro cliché! I vichinghi sono una grande moda al giorno d'oggi. Se è solo una canzone, nessun problema, ma se le persone, che non sono di origine scandinava, dedicano la loro musica ai vichinghi e alla mitologia scandinava, penso che non sia saggio. Hanno la loro storia e cultura; perché non scrivere testi a riguardo? Potrebbe essere più interessante e informativo di una semplice canzone su Odino!

Per quanto riguarda la seconda parte, sì, come ho detto sopra, Skyforger è puramente influenzato dalla nostra storia baltica e dall'eredità pagana. Ha le stesse radici della mitologia scandinava, tedesca o celtica, ma abbiamo le nostre tradizioni e storie locali. Per esempio per Thor abbiamo Perkons, che è lo stesso Dio dei fulmini per Odino abbiamo Dievs, quindi ci sono alcune somiglianze. I nostri antenati adoravano anche il Sole e la Luna come Dei e innumerevoli spiriti della natura. Abbiamo ancora luoghi sacri dove si facevano offerte a grandi pietre o vecchie querce, persino torrenti e foreste sacre. Abbiamo registrato molti canti popolari (chiamati Dainas), alcuni di epoche molto antiche, che raccontano di antiche divinità e delle loro attività, ma non sono come l'Edda scandinava, sono brevi canzoni cantate da persone in varie celebrazioni o festività. Abbiamo anche un album completo (Zobena dziesma), dove puoi ascoltare canzoni del genere!

Viviamo in un’era fatta di piattaforme social network, molte bands attuali puntano tutto su questi formati, voi come band storica come vi rapportate ad esempio con il social network Facebook? Credete che se usato seriamente possa sostituire la vecchia scuola della corrispondenza cartacea? Come gente moderna usiamo tutte queste nuove tecnologie, come Facebook e altri, non abbiamo alcun problema! Andiamo, non stiamo fingendo di essere ragazzi del Medioevo ah ah! Penso che la carta rimarrà finché le persone continueranno a leggere libri, ma se qualcuno troverà e inventerà tecnologie più convenienti da leggere, allora sì, "la corrispondenza cartacea" può diventare una cosa del passato.

Siamo onorati di questa intervista con te e ti ringraziamo per averci dato questa opportunità. In vista delle date del tour nel nostro paese, vi auguriamo un buon soggiorno e ci vedremo a Roma!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

IN MOURNING
Monk Club - Roma

Quello appena trascorso è stato uno dei weekend tra i più impegnativi della stagione finora trascorsa: Venerdì 4 maggio i Godflesh, Sabato 5 Lili Refrain, e Domenica 6 ci siamo trovati a dover scegliere tra i concittadini Inferno, oppure il tri...

May 19 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web