You are here: /

DARKTHRONE: il nuovo album

Dalla loro formazione nel 1986, fino a diventare una delle più carismatiche esportazioni musicali norvegesi (con una serie di capolavori black metal molto apprezzati pubblicati nei primi anni '90 che hanno contribuito a solidificare la loro eredità), i Darkthrone hanno continuato a evolversi nel corso della loro illustre carriera discografica che dura da oltre tre decenni. E ora, il sempre produttivo duo composto da Nocturno e Fenriz continua la propria saga metal con “Astral Fortress” una nuova selezione di raffinati classici dal suono vintage. Questo nuovo lavoro in studio, la cui uscita è prevista per il 28 ottobre 2022 su Peaceville Records/Audioglobe, è il rapido seguito dell'opera Eternal Hails del 2021, risultato del processo di scrittura costante e continuo dei Darkthrone, in vigore da alcuni anni.

Guarda il trailer del nuovo album registrato da Fenriz https://youtube.com/shorts/o4sDJibkgbU

Seguendo il moto impetuoso del rock, con fondamenta nel black,  thrash, doom e nell'heavy metal, Astral Fortress è l'ultimo album di old metal eclettico dell'odissea dei Darkthrone.

Fenriz commenta l’album con queste parole: “Come al solito, Ted fa musica suonando da solo e i riff vengono mi vengono spontanei. Penso che a partire da ‘Arctic Thunder’ del 2016, siamo stati principalmente ispirati dal nostro vecchio catalogo. Personalmente, trovo nei miei riff riferimenti a una pletora di altre band, ma questo raramente sembra essere percepito dagli altri. Come ormai saprete, non parlo mai dei testi o dell’ispirazione dietro di essi; personalmente non vorrei mai che mi venissero spiegati i testi che mi piacciono, ma vi dirò questo: il tutto è più oscuro che mai e ribolle di l’inferno”.

Astral Fortress tracklisting
1. Caravan Of Broken Ghosts [07:53]
2. Impeccable Caverns Of Satan [05:34]
3. Stalagmite Necklace [05:22]
4. The Sea Beneath The Seas Of The Sea [10:10]
5. Kevorkian Times [04:27]
6. Kolbotn, West Of The Vast Forests [01:54]
7. Eon 2 [04:40]

Anche se su Astral Fortress sono stati aggiunti tocchi atmosferici come sintetizzatori e mellotron di grande effetto, il suono dei Darkthrone rimane spoglio fino al midollo; sempre primitivo e organico. I Darkthrone sono una creatura a sé stante nel mondo del metal. Astral Fortress è stato registrato presso i Chaka Khan Studios di Oslo, la stessa location utilizzata per l'album Eternal Hails, con Ole Øvstedal e Silje Høgevold.

Astral Fortress è ora in preordine su questa pagina: https://darkthrone.lnk.to/AstralFortress in questi formati:

Edizione limitata in cofanetto deluxe: include Astral Fortress su CD, un esclusivo LP in vinile trasparente e una cassetta, una lettera di Fenriz e stampe artistiche esclusive, il tutto racchiuso in box

  • LP in edizione limitata di colore blu curcao - disponibile esclusivamente presso i negozi Peaceville
  • CD
  • LP
  • Digitale
  • Inoltre, altri LP in vinile colorato in edizione limitata sono disponibili nei negozi di tutto il mondo: oro, bianco, giallo, verde, viola e argento... un sogno per i collezionisti... se riuscite a trovarli!

A picture
          containing text
          Description automatically generated

Darkthrone astral fortress

Commenti

Lascia un commento

live report

Dtm

NERVOSA + BURNING WITCHES
Pumpehuset - Copenhagen (Danimarca)

Confesso di avere qualche pregiudizio nei confronti delle band metal totalmente formate da elementi di sesso femminile, e mi scoccia ammetterlo. Ma è un dato di fatto che non avrei mai preso i biglietti per questo concerto se non fosse stato che doveva aver lu...

Sep 24 2022

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web