You are here: /

PATRICK SIMMONS: Arcade

Sunset boulevard sez

Spiagge bianche, le onde che lentamente accarezzano la battigia mentre il sole tramonta e s'immerge nel mare a vista d'occhio sconfinato. Qualcuno ancora passeggia lungo la riva. L'aria si è fatta tersa, il cielo striato di colori caldi ed avvolgenti. Alte palme proiettano le loro lunghe ombre sulle strade dorate del giorno che sta per finire. Tra un cocktail e l'altro ti vedi seduto al tavolo di un bar, mentre la radio trasmette melodie sognanti che da tempo non ascoltavi, e ritrovi te stesso, quello che sei stato e quello che sei adesso nelle note di...Sunset Boulevard, la nuova rubrica di Hardsounds interamente dedicata alle sonorità West Coast. Pronti a viaggiare?!?

…walking down the boulevard. La West Coast è anche sinonimo di palme, sole e tramonti mozzafiato. Sognare ad occhi aperti non costa nulla, quindi perché non gratificarsi con una colonna sonora ideale? ‘Arcade’ è il dischetto che fa per voi. La firma è quella del maestro Patrick Simmons che in questo suo primo solo album, né seguirà un successivo nel 1995, disegna un perfetto affresco carico di colore del suono multiforme. Un compendio soft rock, ma pulsante di un intenso groove grazie ai ritmi caraibici fusi con spruzzate di jazz; le chitarre non mancano (eccome!), e sanno anche graffiare, ma la cornice di ogni canzone è rappresentata da fini arrangiamenti e soavi vocalità, che il fondatore dei Doobie Brothers ha pennellato in modo ispirato.

La lista degli illustri ospiti (John Elefante, Michael McDonald, David Pack, Mike Baird ed Alan Pasqua, solo per citare i più rinomati), impreziosisce in termini di musicalità e gusto questo disco dalla pregevolissima scrittura: con un parterre del genere, composto da campionissimi, ogni piccolo passaggio è una goduria per le orecchie. Prodotto da John Ryan (Styx) e Ted Templemann (Van Halen, Michael McDonald, Aerosmith, Doobie Brothers, ecc.); ed è proprio l’esperienza del duo ad aver reso ‘Arcade’ un disco solare, frizzante e divertente. Con l’arrivo dell’estate è quanto di più suggestivo possiate ascoltare durante le attraversate a bordo del vostro yacht o più modestamente in auto, con il finestrino abbassato e musica a tutto volume.

P 1983 - Warner Bros/Elektra

Tracklist
01. Out On The Streets
02. So Wrong
03. Don't Make Me Do It
04. Why You Givin' Up
05. Too Long
06. Knocking At Your Door
07. If You Want A Little Love
08. Have You Seen Her?
09. Sue Sad
10. Dream About Me
 
Line-up
Patrick Simmons: lead vocals
Jeff ‘Skunk’ Baxter: guitar
Jude Cole: guitar
John Elefante: backing vocals
Victor Feldman: fender rhodes, piano
Nicky Hopkins: piano
Tom Johnston: backing vocals
Michael McDonald: keyboards, backing vocals
David Pack: backing vocals
John McFee: guitar
Leland Sklar: bass
Willie Weeks: bass
Mike Baird: drums
Dennis Bellfield: bass
Mark Browne: percussion
Cornelius Bumpus: saxophone
Amy Holland: backing vocals
Rev. Patrick Henderson: keyboards
Bobby LaKind: percussion
Dave Lebolt backing: vocals
Brian Mann: synthesizer
Alan Pasqua: keyboards
Jack White: synthesizer
Jeff Wilson: backing vocals

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web