You are here: /

VIRGIN STEELE: Seven Devils Moonshine

data

16/12/2018
58


Genere: Heavy Metal
Etichetta: SPV/Steamhammer
Distro:
Anno: 2018

Dave Defeis, padre padrone dei Virgin Steele, ha deciso di fare un regalo di Natale anticipato ai sostenitori di questa importantissima band che tanto ha dato al metal dalle atmosfere più eroiche. Trattasi di un mastodontico box composto da cinque CD, di cui due sono ristampe di 'The Book Of Burning' e 'Hymns To Victory' (le uniche che mancavano), mentre negli altri tre CD possiamo rinvenire materiale di nuova produzione fra pezzi inediti, cover e riproposizioni di loro classici visti in un'altra ottica. Intenzioni lodevoli da parte del mitico singer, che tenta di risollevare le sorti di una band in cui negli ultimi tempi si sono manifestate più ombre che luci. Non tutti i fan potranno trovarsi d'accordo con questa soluzione, oltretutto la qualità all'interno di questi tre dischetti non è uniforme, diciamo che Defeis si mantiene tutto sommato su buoni livelli (anche se l'uso continuo del falsetto può rivelarsi irritante), così come il lavoro alle chitarre del suo scudiero Ed Pursino che si segnala soprattutto in tracce come "Seven Dead Within", "Green Dusk Blues", ovvero bagliori di quell'epic metal che tanto ha fatto infiammare i cuori dei defender, ed anche la suite "Feral" si distingue per una certa eleganza. Le parti più discusse si trovano all'interno del secondo cd, una sorta di improvvisazioni sonore in cui i nostri ci schiaffano un po' di tutto, porzioni orginali frammiste a citazioni di artisti di vario genere che hanno segnato momenti importanti della storia della musica, rock e non solo, ma la scelta non ha certo incontrato il parere favorevole dello scrivente. Nel terzo CD si mantiene la vena sperimentale, in questo caso troviamo versioni riarrangiate di loro classici arricchite di orchestralità, con l'aggiunta di ulteriori pièce de résistence, alcune di indubbio valore come "Gothic Voodoo Suite", ma che potrebbero mettere a dura prova il sistema nervoso dei fan della prima ora. Un lavoro tutto sommato controverso e dispersivo che alterna momenti di innegabile valore ad altri del tutto insignificanti, che non riesce a fugare i dubbi riguardo alla crisi di ispirazione iniziata dopo 'The House Of Atreus 1 & 2" risalenti oramai ad una quindicina di anni fa. 

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

48418832 10155695553006010 6885082929131683840 n

AGONOIZE
Nuke (ex K17) - Berlino

Seconda serata consecutiva quella del 29 dicembre scorso programmata dal gruppo tedesco nella capitale per due setlist diverse. A supporto per entrambe le serate sono stati chiamati i greci Cygnosic, autori di un dark electro che bene dovrebbe prestarsi a scaldare il...

Jan 21 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web