You are here: /

TIDES FROM NEBULA: From Voodoo To Zen

data

10/10/2019
70


Genere: Post rock
Etichetta: Long Branch Records
Distro:
Anno: 2019

Il nuovo album dei polacchi Tides From Nebula, ‘From Voodoo To Zen’, prodotto come il precedente ‘Safehaven’ per l’etichetta Long Branch Records, apre un nuovo capitolo nello sviluppo della band. Si nota, infatti, dopo aver raggiunto i dieci anni di carriera della band, l’assenza di uno dei due chitarristi, Adam Waleszinski, che ha contribuito in maniera determinante a definire il sound della discografia passata della band. Con questo nuovo capitolo si mette quindi alla prova la rinnovata formazione a tre, con il solo Maciej Karbowski a impersonificare il ruolo di chitarrista. Questo nuovo disegno, ovviamente, si ripercuote in maniera importante nella produzione e nella costruzione di ‘From Voodoo To Zen’, che si presenta sì con le tipiche caratteristiche dei Tides From Nebula, vale a dire quelle di una band dalle forti tinte emozionali, ma aggiungendo anche, seppur in quantità minore rispetto al totale, inserti più aggressivi e poderosi che vanno ad arricchire la proposta musicale. Come appena detto, rimanendo una band che fa dell’incontro con le pulsioni interne il proprio punto focale, in quest’album ritroviamo alcuni brani che sono ancora fortemente Tides From Nebula style, come “The New Delta” che ricorda gli andamenti fluttuanti e sognanti degli album precedenti. Queste sensazioni continuano con la successiva “Dopamine”,  ma in un’ottica più orientata alle frequenze alte, in cui si aggiungono tocchi ben dosati di aggressività che rendono il pezzo ancora più accattivante. Un brano che, invece, necessita di essere ascoltato in totale rilassatezza è la title-track, che risulta inizalmente essere quasi soporifera, ma se ascoltata con la giusta attenzione e concentrazione si rivela invece essere un brano dalle interessanti potenzialità, con quel suo incedere molto contenuto e di basso profilo.  I Tides From Nebula rimangono, comunque, una band che sa far sognare con la loro musica, ed è testimoniato soprattutto dal brano “Nothing To Fear And Nothing To Doubt”, in cui le corde della chitarra vengono toccate in maniera assolutamente vellutata, lasciando un sentore di freschezza che invade la stanza di ascolto. La nuova dimensione dei Tides From Nebula ha quindi preso forma, con un’immagine rinnovata che, però, non sembra chiudere i conti con il passato; anzi, ne fa tesoro in maniera molto rispettosa, e cerca di seminare nuove idee grazie ad un terreno che rimane ancora fertile e che si ripropone come una buona base per il sound presente e futuro della band polacca.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

EDITORS
Atlantico - Roma

Fino a metà carriera gli Editors ci avevano abituato ad essere definiti i figli minori dei Joy Division grazie a quelle sonorità mutuate dalla band di Ian Curtis, dalle quali, già dal 2009 dopo l'uscita di "In This Light....." hanno...

Feb 19 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web