You are here: /

THE NEAL MORSE BAND: The Grand Experiment

data

06/03/2015
80


Genere: Progressive Rock
Etichetta: InsideOut Music
Distro:
Anno: 2015

Non fai in tempo a digerire il suo album solista uscito negli ultimi mesi dello scorso anno, nonchè la frenetica attività con i Transatlantic che Neal Morse ritorna a cavalcare la scena con la band che fa capo al suo nome. Sua per modo di dire visto che i musicisti coinvolti sono pur sempre personaggi che ti ritrovi spesso e volentieri presenti in svariati altri progetti, vedi in particolare Mike Portnoy. E' la situazione stessa, ad ogni modo, a farti considerare il soggetto in esame privo di alcuna appartenenza. Vi dice niente il titolo dell'album? Ebbene, il grande esperimento consiste nel fatto che la band è entrata in studio senza avere materiale già finito. Dando libero sfogo alla truppa, Neal ha dato vita ad un album che si è concluso in studio. Il risultato è un disco dal grande appeal tecnico ed esecutivo, ma che riesce anche a concretizzare e non poco sul versante della composizione. 'The Grand Experiment' a tratti incanta, in altri momenti stupisce, in altri ancora stanca - vedi l'inutile "Agenda", brano scontato e scadente di cui facciamo fatica a capirne l'esistenza. Per fortuna si tratta solo di un caso isolato, nonchè di una canzone di pochi minuti - il libero sfogo e la creatività il tal caso hanno trovato più di un ostacolo. Gli altri quattro brani attraversano le varie fasi del progressive, partendo da King Crimson e Genesis, facendo tappa nelle stazioni del pompo rock, arrivando ai confini del prog metal, ma sostando in più di una occasione in quei terrirori "stranieri" come la fusion ed il jazz rock, ma pur sempre affini al prog rock/metal. Qualche passaggio sconclusionato non manca, però Neal riesce a tenere a bada le redini di questa sorta di cavallo impazzito che scalcia e nitrisce, scatta e rallenta, che cambia strada improvvisamente per poi ritornare sulla strada inziale. Il suono è fresco, pimpante; il mixaggio da favola. Pochi dubbi: l'esperimento è un successo pieno (o quasi).

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer cerberus

MONSTROSITY
Traffic Club - Roma

Un bill decisamente eterogeneo e con poco o nulla in comune se non la devozione all'arte del metallo pesante ad accomunarli. Monstrosity: death metal, The Devil: Industrial Doom, e Cold Snap: Djent/groove Metal. Ai Cold Snap pur...

Jun 14 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web