You are here: /

Swallow The Sun: Tomorrow Never Came

data

07/12/2009
90


Genere: Doom
Etichetta: Firebox Records
Distro: Masterpiece
Anno: 2003

Debutto discografico, sotto l’etichetta Firebox Records, dei finnici Swallow The Sun, un ottimo gruppo che, senza ombra di smentita, ha dato alle stampe un lavoro che si potrebbe accostare a quel capolavoro indiscusso intitolato 'The Dreadful Hours'. Dico questo perché ci troviamo dinanzi ad una gemma di rara bellezza, al cui interno si alternano atmosfere oscure e sofferte, cariche all’inverosimile di un dolore freddo ed ombroso. Questo album è un ottimo esempio di doom altamente dinamico ma al tempo stesso fortemente ispirato e solenne, grazie anche all’ottimo lavoro alle tastiere di Aleksi Munter ed alla splendida e profonda voce di Mikko Kotamaki, ex membro della black metal band Funeris Nocturnum. Sin dallo primo ascolto sarà impossibile non farsi stregare dalle magiche atmosfere delle incalzanti melodie che sembrano quasi essere il pennello di un’artista che sta dipingendo un quadro usando dei colori molto freddi. Ciò che colpisce sin da subito è la drammaticità dei brani, tutti intrisi di una disperata tristezza. È praticamente impossibile trovare dei cali di tensione in questo album. Una delle più belle caratteristiche di questo gruppo è quello di proporre un doom che non segue i soliti clichè e che, anziché essere claustrofobico, fa diventare reale quella sensazione opprimente di un dolore che, provenendo da una terra inaridita e morente, impregna l’aria e la contamina completamente. Sicuramente coloro che difendono a "spada tratta" il doom più puro e datato potranno affermare che gli Swallow The Sun hanno cercato di conquistare il pubblico facendo eccessivo sfoggio di riff melodici ed inserti di tastiere altamente orecchiabili; però c’è da dire che, senza questo tipo di gruppi, il doom rimarrebbe un genere senza futuro ma soprattutto senza possibilità di riprendersi quel posto d’onore che gli spetta di diritto nel vasto panorama del metallo estremo. Non resta quindi che fare nuovamente i complimenti a questo gruppo che è stato capace di ridare nuova linfa a questo genere.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web