You are here: /

SEVERE TORTURE: SWORN VENGEANCE

data

17/11/2007
90


Genere: Brutal Death Metal
Etichetta: Earache Records
Anno: 2007

Dall'Olanda con furore. Alzino la mano in quanti hanno sempre ritenuto i Severe Torture una band mediocre, o comunque non indispensabile. Beh, dopo aver abbassato anche la mia, vi dirò che questi ragazzi sono ben riusciti a sorprenderci con il loro ultimo "Sworn Vengeance". Anche se il gruppo proviene dalla stessa terra di Sinister e Gorefest, il genere proposto è un brutale e classicissimo Death Metal, con palesi richiami ai maestri Cannibal Corpse di George "Corpsegrinder" Fisher. Ma se quindi manca l'innovazione, l'emancipazione da coordinate già da tempo delineate, assolutamente non manca il gusto compositivo. I riff delle chitarre sono quanto di più azzeccato ci sia per costruire un imponente e aggressivo muro sonoro sottolineato dal martellante blast-beat della batteria di Seth Van De Loo. E che dire del formidabile lavoro solistico? Ovviamente si rimane sempre in quelli che sono i classici stilemmi del genere, ma il tutto è suonato così dannatamente bene, con neppure una nuota fuori posto. Menzione particolare merita il brano 'Buried Hatchet', nel quale compaiono, come guest vocalist, Jason Netherton dei Misery Index e Che Snelping, ex-Born From Pain, brano dai forti richiami ai Deicide di "Legion". Anche il growl di Dennis è qualcosa di ottimo, intellegibile e azzeccato. L'unica cosa che davvero non convince nell'intero lavoro, è la strana e breve traccia strumentale che chiude l'album, un brano veramente poco dinamico e incomprensibilmente ripetitivo. Ma a parte quest'unica "defezione", l'intero album, che pone le sua solide basi su una produzione di prim'ordine, rappresenta una delle migliori uscite Death Metal del 2007. Il Paese dei tulipani, dei mulini a vento e della libera cannabis ci ha regalato un'altra band coi fiocchi.

_ PER I FANS DI Cannibal Corpse - Krisiun - Suffocation

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Theocean

THE OCEAN
Santeria Social Club - Milano

Tornano in Italia una delle figure attualmente più importanti del post-metal internazionale, i berlinesi The Ocean, e lo fanno a distanza di dieci anni esatti dalla pubblicazione del loro esordio ‘Precambrian’, un album che ha dato...

Nov 16 2018