You are here: /

SCAVENGER: WHERE MIND, TECH AND FLESH BECOME AS ONE

data

01/05/2006
66


Genere: Death Metal
Etichetta: Red Room Records
Anno: 2006

Avevo già avuto modo di parlare degli Scavenger qualche tempo fa, in occasione della recensione del demo “Thirsty For Knowledge” e sono felice di ritrovarli ora per il debutto vero e proprio: questo “Where Mind, Tech And Flesh Become As One” è infatti un full lenght album a tutti gli effetti, con i suoi quasi trenta minuti di durata e una minuziosa cura di tutti i particolari, dall’artwork alla produzione. Quello che ci viene proposto dal quartetto bergamasco è un death metal piuttosto moderno e vario, più vicino a sonorità metalcore che ai primi vagiti floridiani del genere: ciò è sintomo anche del mutamento avvenuto in seno alla band, che perdendo un chitarrista per strada, ha comunque trovato il modo per esprimere la propria rabbia, attraverso una nuova via, che comunque ha mantenuto intatta l’esplosività del progetto Scavenger. Dal passato ritroviamo la dirompente “Forensic Awareness”, già presente sul demo menzionato poc’anzi, che si accompagna ai nuovi brani dal sapore più sperimentale e moderno, come la conclusiva “Technolorgy” che mescola frammenti acustici ad accelerazioni più irruente. L’apertura è invece affidata ad “Andy Got Lost” un pezzo che colpisce già dal primo ascolto per via di una struttura articolata, capace di snodarsi attraverso una serie di cambi di tempo davvero ben realizzati, che denotano una certa personalità. Più ancorata al classico death metal la successiva “The Art Of Deception”, con quelle sue linee di chitarra che non possono che richiamare alla mente certi passaggi dei Death. Un plauso anche per “Monster At Heart” e “Return”, mentre risultano essere più dispersivi che altro i due intermezzi strumentali “A Saviour…” e “Mizar”. Dal punto di vista del songwriting e dell’esecuzione è evidente che siamo sulla buona strada.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

22728964 1866395607022985 2785805382430835657 n

WUCAN + WEDGE
Spazio Ligera - Milano

Negli spazi nascosti della taverna dello Spazio Ligera a Milano, nella serata di venerdì 3 novembre, MartianArt ha assemblato una combo dai ritmi e dalle sonorità infuocate, grazie all’apporto di due band made in Deutschland che non fanno altro ch...

Nov 21 2017

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web