You are here: /

RAVEN: Stay Hard

data

04/02/2011
50


Genere: Hard Rock
Etichetta: Atlantic
Distro:
Anno: 1985

All'apice della loro carriera la Atlantic offre un contratto da sogno ai questi tre ragazzi di Newcastle, viene loro offerto Michael Wagener come produttore e un budget da band di primissima fila. Naturalmente si discostano notevolmente ed irrimediabilmente dal loro sound d'origine: un heavy metal con contaminazioni prog ed divagazioni thrash. Il problema è che ciò che ci offrono con questo 'Stay Hard' non è nè carne, nè pesce, ovvia l'intenzione della label di poratrli su un qualcosa di molto commerciale, il risultato però è ovviamente un fiasco sia per l'attitudine della band, sia per la scarsa vena della stessa nello scrivere più di una hits. "On And On" è il singolo trascinante dell'album, brano con un inciso da urlo anche se pacchiano all'inverosimile per il quale anche il video girato è sulla falsariga dei vari Twister Sister o Keel di allora, video dove la band appare come una parodia di se stessa. Di base la qualità dei brani è mediamente bassa, gli stessi sono tuttavia ben prodotti ed arrangiati, anche se un pizzico di cattiveria in più nel suono non avrebbe guastato, era la moda di allora creare prodotti hard rock che sapevano di plastica e questo non ne è era stato immune. Oltre al sopracitato singolo è dura trovare qualcosa che si elevi maggiormente a livello di singoli brani, il tutto è molto piatto, ogni tanto spunti un po' più tirati come "Hard Ride" fanno ben sperare, però questa band non è fatta per brani melodici ed orecchiabili quindi il risultato è alla fine ovviamente pessimo. Nota di merito però per lo strumentale "Bottom Line" che è eccezionale e godibilissimo, bellissimo nella sua costruzione ed esecuzione, c'è anche una sezione fiati che accompagna i riff di chitarra: tirato, melodico e saltellante, insieme ad "On And On" un must del disco. Ma Un po' pochetto, nevvero?

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer cerberus

MONSTROSITY
Traffic Club - Roma

Un bill decisamente eterogeneo e con poco o nulla in comune se non la devozione all'arte del metallo pesante ad accomunarli. Monstrosity: death metal, The Devil: Industrial Doom, e Cold Snap: Djent/groove Metal. Ai Cold Snap pur...

Jun 14 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web