You are here: /

PROTOTYPE: CONTINUUM

data

15/08/2006
50


Genere: Thrash Metal
Etichetta: Metal Axe Records
Anno: 2006

La prima cosa che salta all’occhio di questo “Continuum” è l’artwork di Travis Smith, una sorta di replica di quanto l’artista aveva già fatto in occasione di “Enemies Of Reality” dei Nevermore, con vermicelli liberi di girovagare nelle cavità di volti umani poco rassicuranti: da questo punto di vista si poteva fare certamente qualcosa di diverso… Ma guardiamo più in là, dato che questa seconda fatica degli statunitensi Prototype va oltre una facciata per così dire “riciclata” e si sviluppa attraverso undici brani imperniati su un thrash metal tutt’altro che scontato, ma purtroppo non sempre vincente. Il terzetto americano (a cui si aggiungono un paio di drum sessionist) dà infatti vita ad un album in cui l’elemento portante è il caro e vecchio thrash, che si trasforma man mano, a seconda delle situazioni, in un prog (a dire il vero piuttosto scadente) o in un heavy più melodico (da scoprire la piacevole “Synthespian”), sempre ben supportato dal cantato suadente di Vince Levalois. Peccato però che il progetto non riesca a decollare come dovrebbe: sono tanti gli elementi che fanno da zavorra a “Continuum”, a cominciare dalla struttura macchinosa di certi brani che ne limitano l’immediatezza, rendendone più difficoltosa l’accessibilità. Un lavoro non certo inascoltabile dunque, ma perlomeno difficile da digerire ai primi ascolti. E sì che in pezzi come “Seed” o “Cold Is This God” riesce a trasparire tutta l’abilità di una band che sta cercando con forza di tracciare una propria via, anche se per il momento resta ancora imprigionata in una fase di stallo che potrebbe pregiudicarne un possibile futuro più di rilievo. Personalmente spero di sbagliarmi e di vedere tra qualche tempo il ritorno dei Prototype, con un terzo album più consistente e diretto, che non si perda in troppe leziosità.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Festivalsez

DARK HORIZON OPEN AIR II
Museumpark Rudersdorf - Rudersdorf bei Berlin, Brandeburgo

A meno di due mesi dalla prima edizione gli organizzatori del Dark Horizon Open Air decidono di bissare l'evento. Inizialmente addirittura previsto per agosto, è stato poi posticipato per l'indisponibilità del luogo della prima edizione, in proc...

Oct 7 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web