You are here: /

PROGRESSIVEXPERIENCE: 21st CENTURY BRAIN DAMAGE

data

12/10/2008
78


Genere: Prog metal
Etichetta: Sweet Poison Records
Anno: 2008

Dopo aver già fatto intravedere buone cose con il precedente dicos autoprodotto 'X', che trovate recensito qui su HardSounds, ecco tornano con un nuovo lavori i sei ragazzi italiani che si fanno chiamare Progressivexperience. Il nuovo album prende il lungo titolo di '21st Century Brain Damage' e viene pubblicato sotto l'etichetta Sweet Poison Records e quindi di conseguenza grazie alla Gatti Promotion. Prima cosa che si nota in questo nuovo album della band italiana è il cambio all'interno della line up e precisamente alla voce ed al basso. Proprio il cambio alla voce è quello che dovremo valutare più attentamente visto che nel precedente disco il vocalist di allora non era riuscito a dare il meglio in tutte le tracce presenti. Iniziando l'ascolto si nota subito che la vena progressiva è rimasta intatta, come il nome del gruppo fa chiaramente capire, ma che ci si è orientati molto più sul metal, con tracce più cattive e forti. La tecnica che già era più che buona qua si conferma e mette in mostra che i componenti non hanno poi così tanto da invidiare a nomi più blasonati. Come detto in precedenza le attese sono tutte sulla voce e qui il nuovo vocalist Andrea Ranfagni, attivo soprattutto nel mondo delle cover, mette in mostra di essere al posto giusto. La sua voce è ottimale per la musica dei Progressivexperience e lui non mostra mai segni di cedimento o decadimento fra le varie tracce. Difficile non apprezzare il buon lavoro e il risultato compressivo che ci sono in questo '21 Century Brain Damage', che dimostrano come la band abbia saputo migliorarsi nei suoi punti deboli sino a raggiungere un equilibrio che se ben sfruttato potrà portare loro grandi soddisfazioni. Il mio consiglio è quindi quello di procurarsi questo album che vi permetterà di scoprire una delle band più promettenti dell'attuale panorama italiano.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Giaa

GOD IS AN ASTRONAUT
Circolo Magnolia, Segrate (MI) - Parco di Villa Ada, Roma - Milano - Roma

Ormai sembra diventata una piacevole abitudine ritrovarsi, a luglio piuttosto inoltrato, tutti insieme a Milano (e più precisamente al Circolo Magnolia) a celebrare le gesta di una tra le post-rock band più significative di tutti i tempi, gli irlandesi ...

Jul 16 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web