You are here: /

PHOENIX: DYING TO FIND MYSELF

data

29/07/2006
67


Genere: Rap Metal
Etichetta: MIC/Silent Planet
Anno: 2006

Phoenix è un interessante progetto solista proveniente dagli Stati Uniti ad opera appunto del rapper Phoenix, che ha voluto cimentarsi nella sua specialità preferita (l’hip-hop) mischiandola con sonorità da lui stesso apprezzate, ovvero il metal, il crossover e l’hardcore. “Dying To Find Myself” è quindi un disco di tipico rap metal che avrebbe fatto furori negli anni che furono e chissà, forse avrebbe dato del filo da torcere al buon Fred Durst (è triste vedere come si siano ridotti i Limp Bizkit da un po’ di anni a questa parte). La peculiarità più apprezzabile del platter targato Phoenix è senza dubbio la mistura che il nostro riesce a creare mescolando riff metallici di buona fattura con un hip-hop tutt’altro che edulcorato e che risente pesantemente dell’influenza gangsta-street. Dimenticatevi il rappettino politically correct di molte band appartenenti a questo filone; Phoenix è uno che è cresciuto a pane e Cypress Hill, Public Enemy e compagnia. Diretta conseguenza di questo mix è rappresentata da pezzi davvero maiuscoli che sanno bilanciare alla perfezione le due anime del rapper statunitense; da una parte troviamo dei riff abbastanza curati e assoli piacevoli, dall’altra la solita aura malata dell’hip hop stradaiolo. L’incontro tra due tipi di sonorità apparentemente antitetiche avviene senza troppi traumi, e gli unici appunti da segnalare sono nelle performance a volte troppo poco convinte di voce e chitarra. Si tratta della tipica ‘sensazione del principiante’, quando si riesce a sentire letteralmente l’incertezza nell’esecuzione. Problemi (minimi) che spero verranno risolti con eventuali future release; magari il rap metal non tirerà più come un tempo, ma gettare nel dimenticatoio uno come Phoenix sarebbe un gran peccato.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Dhoa1

DARK HORIZON OPEN AIR 2020
Gartenfelder Strasse 28 - Spandau, Berlino

Il weekend partito il 10 luglio era stato pensato per il Castle Party di Bolkow (Polonia) che pareva avrebbe avuto luogo nonostante tutta la situazione relativa al coronavirus. Anche il Castle Party ha infine rimandato all'anno prossimo come cosi tanti altri fest...

Jul 22 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web