You are here: /

OVERKILL: FROM THE UNDERGROUND AND BELOW

data

15/02/2006
66


Genere: Thrash Metal
Etichetta: SPV Steamhammer
Anno: 1997

Più luci che ombre in questo nono full lenght targato Overkill, nonostante sia evidente come la band newyorkese risenta della crisi che ha investito il thrash negli anni novanta. Anche in questo caso vediamo comunque che, quando si tratta di picchiare duro, il quintetto capitanato da D.D. e Blitz riesce a dar prova del proprio valore con una manciata di brani che inchiodano spalle al muro l’ascoltatore. È il caso dell’opener “It Lives”, con quel suo drumming arrembante che fa da preambolo ad una song dinamica, ricca di cambi di tempo, ma sempre votata all’insegna del più sfrenato head banging. È vincente anche la successiva “Save Me”, che lascia il segno grazie ad una serie di riff ruvidi come macigni, supportati come sempre in maniera ottimale dal pulsare oscuro del basso di Verni. Più sottotono “I’m Alright”, “Genocya” e “Half Past Dead”, che si perdono in troppi giri a vuoto per incidere come dovrebbero. Si ritorna però a fare sul serio con “F.U.C.T.” (First Underground Commission on Termination), brano tirato dall’inizio alla fine che oltretutto si fa apprezzare per un refrain a dir poco trascinante e per delle linee di chitarra che lacerano come non mai. Impossibile inoltre trascurare la semi-ballad “Promises”, pezzo piuttosto inusuale per una band come questa, che risulta in definitiva comunque convincente, soprattutto grazie alla prova di un Blitz che cerca di smorzare l’acidità del proprio timbro vocale puntando di più sull’interpretazione e sul sentimento. Gli Overkill sono paragonabili ai classici amici di sempre: quelli da cui sai bene o male cosa aspettarti e che sono sempre in grado di farti passare dei bei momenti in loro compagnia.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Aromysez

ARMORY
Plan B - Malmö

Con le restrizioni causa Covid-19 che si inaspriscono (niente alcool dopo le 22 e numero massimo di partecipanti ridotto all'indomani dell'evento da 50 a 8), questo in esame potrebbe essere stato l'ultimo appuntamento del genere per chissà quanto t...

Nov 26 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web