You are here: /

OBITUARY: WORLD DEMISE

data

09/05/2006
77


Genere: Death Metal
Etichetta: Roadrunner
Anno: 1994

Raggiunta ormai una certa maturità stilistica i cinque floridiani si possono permettere con questo quarto album di affiancare alle tematiche care al genere death di cui sono tra gli indiscussi prime movers anche dei discorsi più “ambientalisti”: nasce così “World Demise”, noto appunto per essere considerato il disco ecologista degli Obituary, anche se una definizione del genere non può che essere riduttiva. Rispetto al recente passato le canzoni sono mediamente più lente, ma non per questo meno corrosive: le ritmiche sono spigolose e soffocanti e tra le trame di chitarra si inserisce come sempre perfettamente il growling inumano di John Tardy. A rendere il tutto più corposo concorre la solita esperta produzione di Scott Burns, capace di valorizzare al massimo il sound oscuro e squarciante della formazione americana. “Don’t Care”, posta in apertura, diventa da subito una delle tracce simbolo di questo nuovo capitolo targato Obituary, così come la successiva title track che con un drumming tanto semplice quanto monolitico e dei riff che sembrano quasi sottratti al doom riesce ad insinuarsi nella mente dell’ascoltatore e ad esprimere tutto la sua potenza. Sicuramente meno immediato rispetto ai precedenti lavori, “World Demise” annovera comunque tra le sue fila alcuni brani che devono essere obbligatoriamente ascoltati e assimilati da tutti gli amanti del death più genuino: tra questi “Paralyzing”, “Final Thougths”, e “Lost” che insieme costituiscono un arsenale di death metal tanto lacerante quanto evoluto e parecchio distante dalla precedente discografia (più primitiva) dei fratelli Tardy.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Festivalsez

DARK HORIZON OPEN AIR II
Museumpark Rudersdorf - Rudersdorf bei Berlin, Brandeburgo

A meno di due mesi dalla prima edizione gli organizzatori del Dark Horizon Open Air decidono di bissare l'evento. Inizialmente addirittura previsto per agosto, è stato poi posticipato per l'indisponibilità del luogo della prima edizione, in proc...

Oct 7 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web