You are here: /

MOONLESS: Calling All Demons

data

12/06/2012
75


Genere: Doom Metal
Etichetta: Doomentia Records
Distro:
Anno: 2012

Ultimamente la Doomentia Records è molto attenta a ripescare buone uscite. Ricordiamo infatti che per l'omonimo dei nostrani Barbarian accadde una cosa simile. Il disco uscì originariamente in tape, poi la Doomentia lo rilevò per farne uscire copie in LP. 'Calling All Demons' ha subito lo stesso trattamento. Dopo essere uscito in limited tour edition, l'etichetta ceca ha fatto un ottimo altro colpo con questi danesi. Fieri di esser portatori, com'è solito per chi suona doom, del verbo di band come Saint Vitus (primi), Church Of Misery, e ovviamente, Black Sabbath. Nel loro sound confluisce anche una forte vena heavy/rock, spunti ottimi che permettono di ascoltare il loro disco con un deciso sorriso sulle labbra. Riff freschi e cambi di tempo granitici sfociano in ottime melodie. La voce di Kenni ci rimanda ad un incrocio tra John Garcia e il migliore Janne Christoffersson (Spiritual Beggars, Grand Magus). Sei brani che colpiscono senza strafare: vi suonerà tutto come un gran deja-vù, o al contrario apprezzerete fin dal primo ascolto.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

EDITORS
Atlantico - Roma

Fino a metà carriera gli Editors ci avevano abituato ad essere definiti i figli minori dei Joy Division grazie alle sonorità mutuate dalla band di Ian Curtis, dalle quali, già dal 2009 dopo l'uscita di "In This Light and on This Evening&...

Feb 19 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web