You are here: /

LUCIDITY: Oceanum

data

23/07/2019
75


Genere: Melodic Death Metal
Etichetta: Inverse Records
Distro:
Anno: 2019

Etereo paesaggio vede sbriciolare i nostri pensieri, malinconia che rassicura poichè vezzo che ci avvolge da lungo tempo e che trova, in questo contesto, una colonna sonora perfetta in Oceanum. Secondo album in studio, a distanza di quattro anni dal precedente, per i finlandesi Lucidity, la cui carriera discografica risale al lontano 2005, con ben cinque demo e poi il sopracitato The Oblivion Circle, datato 2015. Gli artisti si muovono abilmente tra un doom death metal dalle livree melodic, unitamente a pregevoli orpelli progressive. A chiudere questa cornice di note ecco più moderne citazioni heavy. Parliamo di Nevermore ed Opeth che si sfiorano e che delicatamente si abbracciano in melodie di gusto. Album che riesce a rapirci, contemplazione di una mite tristezza che forse è ora più una femminile timidezza. L’alternarsi di voci pulite e più estreme non segue uno schema preconfezionato, tensione che sale e che intreccia sensibilità diverse, ma compatibili. Leggiadria e tristezza si alimentano, quasi il dolore renda di passo in passo più nobile il cammino dei Lucidity. Strada tortuosa che ha un punto luminoso a guidarci, una speranza, seppur flebile, che emotivamente ci spinge ad andare avanti. I pezzi guardano al passato ma riescono ad essere attuali, grazie soprattutto alle chitarre, i cui disegni trasmettono freschezza. Oceanum è un mare che cresce piano, una nicchia che lentamente ci custodisce e fa avvicinare ad un cielo terso, notte dal firmamento splendente e pregno di messaggi. Full-length dall’incontestabile qualità, farà la gioia degli amanti delle band sopra citate, aggiungendo per onor di cronaca Paradise Lost, Anathema ed Amorphis. Ora serve un ulteriore ingrediente, quella personalità che faccia fare un salto di qualità ai finlandesi. Una poesia scritta su una foglia danza intorno a noi, mossa da imperituro amore; ora serve un verso nuovo, una rivisitazione personale di figure retoriche sicuramente meravigliose, ma già incontrate.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Col

CULT OF LUNA + BRUTUS + A.A. WILLIAMS
Alcatraz - Milano

Sarebbe stato a dir poco entusiasmante poter assistere ad un live dei Cult of Luna assieme a Julie Christmas, i quali hanno costruito insieme quel gioiello che è stato l’album ‘Mariner’. Purtroppo, questa collaborazione si è tradotta i...

Dec 6 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web