You are here: /

LOS ANGELES: LOS ANGELES

data

16/07/2007
77


Genere: Melodic Rock
Etichetta: Frontiers
Anno: 2007

Che il talento vocale di Michele Luppi fosse in grado di affrontare generi come l'AOR e il rock melodico è una massima risultata già veritiera grazie a "Strive", album solista del noto singer dei Vision Divine, un cd in cui Luppi stesso mostrò una notevole capacità di adattarsi a situazioni di ambito prettamente melodico, fattore del resto già intravisto dal vivo anche all'interno delle tante date live tenute per l'Italia con i bravi Mr. Pig. Ora, nel 2007 in corso, la Frontiers records offre al singer nostrano la possibilità di cimentarsi ancora una volta con sonorità chiaramente improntate sul rock adulto, occasione sfruttata appieno dal preparato singer in maniera più che egregia, il tutto grazie ad una performance dietro al microfono assolutamente esaltante. La qualità musicale dei brani, caratterizzati dal songwriting di grandi artisti quali (tra gli altri) Richard Marx e Mark Williamson, viene ulteriormente impreziosita dalle precise esecuzioni strumentali di musicisti oramai divenuti veri riferimenti nella scena come Tommy Denander (Radioactive tra gli altri), Gregg Giuffria (House Of Lords) e Fabrizio Grossi (Starbreaker, Steve Vai), una partnership in grado di restituire brani emozionanti e assimilabili al punto giusto, composizioni in cui la classe canora del già citato Luppi trova senza mezzi termini il terreno fertile su cui esprimersi ai massimi livelli. Purtroppo va sottolineato che "Los Angeles" è un album anch'esso affetto da alcune pecche, prima fra tutte un lavoro di produzione piuttosto discutibile, sicuramente l'imputato principale di una registrazione in cui basso e batteria si trovano spesso a lottare per ottenere la propria dimensione ideale, e che nemmeno il mastering finale dell'ormai rinomato Dennis Ward riesce a salvare in toto. Quello che rimane dopo diversi ascolti del dischetto in questione è una serie di canzoni assolutamente piacevoli e in grado di intrattenere al meglio l'ascoltatore di turno, il tutto nonostante un sound poco incisivo in più di un frangente, fortunatamente messo in secondo piano dal limpido e cristallino timbro vocale del nostro mitico Michele Luppi. E poi, in Italia, mi dicono che non esistono singers in grado di cantare AOR come Dio comanda...

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Dhoa1

DARK HORIZON OPEN AIR 2020
Gartenfelder Strasse 28 - Spandau, Berlino

Il weekend partito il 10 luglio era stato pensato per il Castle Party di Bolkow (Polonia) che pareva avrebbe avuto luogo nonostante tutta la situazione relativa al coronavirus. Anche il Castle Party ha infine rimandato all'anno prossimo come cosi tanti altri fest...

Jul 22 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web