You are here: /

LIBERTY N' JUSTICE: INDEPENDENCE DAY

data

23/11/2007
78


Genere: Acoustic Rock
Etichetta: LNJ Records
Anno: 2007

Dopo nemmeno un anno dal rilascio sul mercato (via MTM Music) di 'Soundtrack Of A Soul', ritorna il rocker cristiano Justin Murr, in pista ancora una volta ad avvalersi del grande talento di alcuni tra i più noti nomi della scena rock attuale e passata, sempre pronti a sostenere un marchio divenuto negli anni un vero e proprio sinonimo di all-stars project. 'Independence Day', questo il titolo del nuovo album ivi discusso, rappresenta una tappa importante nella discografia dei Liberty N' Justice, un'affermazione motivata dalla particolare tipologia sonora scelta in questo caso per i quattordici brani inclusi nel cd, presentati, in maniera che definirei riuscita, in una essenziale (ma non per questo scarna) veste acustica. Si sa, completare al meglio un lavoro acustico senza diventare ripetitivi e privi di mordente non è certo cosa da poco, ma 'Independence Day' sembra non risentire di questi fastidiosi difetti anche dopo differenti ascolti, vuoi per l'alta classe dimostrata negli arrangiamenti dai molti ospiti coinvolti, vuoi per un lavoro di produzione non fenomenale ma in grado di miscelare in maniera più che discreta i singoli passaggi offerti dai tanti nomi coinvolti, una lista che come al solito vi invito a scorgere con ovvia soddisfazione all'interno della line-up del dischetto. Anche dal lato delle melodie e del songwriting quello che ne fuoriesce è un lavoro piuttosto convincente, il quale raggiunge i propri più alti tassi qualitativi in tracce come la profonda "Monkey Dance" (trainata da un Jack Russell [Great White] in fantastica forma), la vivace "Phoenix" (con il gradito ritorno dietro al microfono del frontman dei Trixter Peter Loran) e la pacata ballad "Praying For A Miracle", una piccola gemma di melodia valorizzata nel proprio massimo splendore da un dolce quanto ammaliante Ted Poley. 'Independence Day', in conclusione, è un'uscita che merita la giusta attenzione per l'azzeccata concezione iniziale alla base del proprio parto, un elemento che potrà convogliare qualche peculiare emozione ai rockers sempre alle prese con chitarre distorte e tronfie produzioni AOR, qui momentaneamente accantonate per dare spazio al primitivo ed essenziale lato della musica. Ben fatto Liberty N' Justice, una bella rivincita dopo gli alti e bassi di 'Soundtrack Of A Soul'.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Ministry sez

MINISTRY
Villa Ada - Roma

Il concerto dei Ministry è stato uno degli appuntamenti più attesi dell’estate alternativa romana (se la memoria non ci inganna la prima volta nella capitale per gli americani), in concomitanza con l’uscita del nuovo disco che li ha visti to...

Sep 18 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web