You are here: /

KRYSANTEMIA: Finis Dierum

data

31/03/2015
78


Genere: Thrash Death Metal
Etichetta: Memorial Records
Distro:
Anno: 2015

Sul chi siano i Krysantemia basta l’immagine dell’artwork per farsi ben presto un’idea: sicuramente non una band che va per il sottile. L’unione di intenti di musicisti navigati e una smodata passione per il death/thrash metal ha posto anni or sono le basi per un progetto che più invecchia e più migliora, come il buon vino insomma. Una band tendenzialmente “lenta” sotto il profilo discografico (due album all’attivo) ma che negli ultimi tempi sembra aver cambiato marcia, circondandosi di professionisti del settore musicale/discografico e iniziando a suonare con più costanza anche al fianco di nomi noti della scena estrema come Marduk e Belphegor. Un tour, quest’ultimo, che è servito loro per presentare al pubblico “Finis Dierum” ultimo arrivato in casa Krysantemia. Un album che tendenzialmente sembra essere fatto su misura per conquistare quella frangia di metallers vecchia scuola, ossia quelli più legati al sound anni ’80 inizio ’90 fatto di sonorità ruvide ma con grande attenzione prestata a strutture sonore e riffing. Questo potrebbe essere 'Finis Dierum' a prima vista. Poi lo si ascolta con attenzione e a emergere sono ulteriori particolari: la qualità del songwriting, un lavoro svolto sulle parti vocali degno di nota e una produzione che ha dato risalto al progetto nel suo intero, senza privilegiare qualcosa in particolare. I Krysantemia sono la classica band in continua evoluzione, sono a loro agio quando i ritmi si fanno sostenuti e al contrario di chi è solito ascoltare death/thrash metal non sono per niente integralisti, inserendo nel proprio sound groove e qualcosina di “core” che mi ricorda molto brutti ceffi come Turmoil e Full Blown Chaos. Intendiamoci, non suonano metalcore, hanno semplicemente inserito nelle loro strutture parti che richiamano quelle sonorità rendendo ancor più massiccio e compulsivo il prodotto finale. Un disco interessante sotto tanti aspetti, ma che non possiamo ancora definire un must per i Krysantemia visto che – come già detto – siamo dinnanzi a un progetto in continua evoluzione che credo avrà i suoi frutti migliori con il successore di questo buonissimo 'Finis Dierum'.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Festivalsez

DARK HORIZON OPEN AIR II
Museumpark Rudersdorf - Rudersdorf bei Berlin, Brandeburgo

A meno di due mesi dalla prima edizione gli organizzatori del Dark Horizon Open Air decidono di bissare l'evento. Inizialmente addirittura previsto per agosto, è stato poi posticipato per l'indisponibilità del luogo della prima edizione, in proc...

Oct 7 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web