You are here: /

INGLORIOUS: Ride To Nowhere

data

28/01/2019
77


Genere: Hard Rock
Etichetta: Frontiers Music
Distro:
Anno: 2019

Terzo disco per il combo albionico e terza buona prova. Forse la migliore delle tre dato che il gruppo si mostra solido e con le idee più chiare rispetto al passato, pur sempre restando con entrambi i piedi ben saldi sul territorio classico. Ambiente che giova alla band e che a quanto pare la fa sentire più che sicura, anche se dal titolo dell'album non sembrerebbe: diretti non si sa dove. Il concetto è chiaro e le divagazioni metaforiche si sprecano, ma per quanto concerne l'ossatura, le sonorità e le scelte melodiche risulta inequivocabile quanto gli Ingloriuos badino al sodo, al concreto. 'Ride To Nowhere' è un lavoro interessante, maturo, privo di picchi qualitativi altisonanti, ma capace di lasciarsi apprezzare con disinvoltura pur non rinunciando ad una certa cura in fase di arrangiamenti. I brani sono ruvidi, ma melodici. Energici, ma strutturati. Di livello anche la produzione che riesce a dare quel proverbiale tocco in più ad una scruttura attenta e passionale allo steso modo, e quando ti ritrovi tra le orecchie un disco composto e confezionato come in questo caso, risulta anche difficile evidenziare un brano piuttosto che un altro. Ad ogni modo, vale la pena soffermarsi sull'opener "We Are You Now"? che, posta all'inizio, mette subito in chiaro gli intenti: gli Ingloriuos fanno davvero sul serio. Dinamica, ruggente ed accattivante. Poi il disco prosegue con alti e qualche basso, ma nel complesso possiamo certo asserire che il quintetto ha fatto un ulteriore passo in avanti verso uno dei posti che davvero contano all'interno del panorama del rock duro e melodico.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

EDITORS
Atlantico - Roma

Fino a metà carriera gli Editors ci avevano abituato ad essere definiti i figli minori dei Joy Division grazie alle sonorità mutuate dalla band di Ian Curtis, dalle quali, già dal 2009 dopo l'uscita di "In This Light and on This Evening&...

Feb 19 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web