You are here: /

INFECTION CODE: Dissenso

data

11/04/2018
83


Genere: Industrial Metal
Etichetta: Argonauta Records
Distro:
Anno: 2018

Sesto capitolo discografico per gli italici Infection Code, progetto musicale di dissonante e caotico industrial. Testi in italiano, suoni che trasmettono angoscia e che come schegge si conficcano nella testa e nel cuore dell’ascoltatore. Neurosis e Godflesh sono i paragoni che ci saltano subito in mente, un tappeto di note che ci opprime e che ci spinge verso un abisso cosparso di vero e proprio rumorismo. Parliamo di follia che sfiora il concesso di grindcore, ma che di quel filone prende solo la geniale ed incontrollata alienazione. Ritmiche spezzate, segnali distorti che ci arrivano come incomprensibile messaggio di una vita ora spenta. Richiesta di aiuto, impulso ridondante che si disperde nel nulla e che trafigge aspettativa. Farnetichiamo, ci dimeniamo fino a ferirci in una società che ci sta stretta. 'Dissenso' è l’urlo di protesta verso un mondo che freddamente si compone di segnali stereotipati. Gli Infection Code cercano di rompere questo codice prestampato, di infettarlo risvegliando coscienze e di carpire l’attenzione di un ascoltatore che vuole riaprire gli occhi, musicalmente parlando.

L’elettronica e il modo di utilizzarla sono un messaggio vero proprio per scardinare invece toni che potrebbero essere ordinati e meccanici. Una vera e propria rivoluzione che dona calore e fantasia a qualcosa che si vorrebbe schematica e incasellata. Possiamo citare anche lo sludge, il noise e il thrash, ma sarebbe riduttivo fermarci a qualche influenza o intendimento per gli Infection Code, la cui personalità è innegabile. Malattia non è altro che cura per un sound che vuole andare oltre gli stereotipi, cacofonie che riverberano su superfici sconnesse. Il terreno sotto i nostri piedi cambia così continuamente forma, instabilità che disturba ma che farà il piacere dei più esigenti e di chi è avvezzo ad un ibrido industrial come questo. L’interpretazione vocale è poliedrica, unica nel proprio intercedere più metal e poi core, alternanza che contraria un fruitore più classico di metal, ma che mostra una capacità fuori dal comune. Non possiamo che consigliarvi vivamente l’ascolto di un disco destrutturato, ma in grado di divellere certezze. Sovversivi e discordanti, gli Infection Code vi ipnotizzeranno per le qualità in grado di profondere.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Eoe

EAST OF ELI ft. CHYLER LEIGH
Traffic Live Club - Roma

Nel giugno 2017 avevamo avuto il piacere di assistere al primo concerto in Italia di East Of Eli (aka Nathan West) con la partecipazione di Chyler Leigh (Alex Denvers in Supergirl). Un anno dopo, il ritorno a Roma per EoeXtour

Jun 15 2018